facebook rss

Tunisina pestata dopo la festa,
individuati gli aggressori

GROTTAMMARE - I responsabili della violenta aggressione sarebbero due italiani, tra cui il fidanzato della giovane selvaggiamente picchiata davanti a tutti

I carabinieri avrebbero fermato il ragazzo che, insieme ad un amico, ha pestato la giovane donna tunisina di 33 anni, domenica notte sulla spiaggia di Grottammare subito dopo i fuochi d’artificio in onore del patrono San Paterniano. Sembra che i due uomini siano italiani e già noti alle forze dell’ordine. Uno dei due dovrebbe essere il fidanzato della vittima e l’ha presa a calci e pugni tanto da lasciarla distesa sulla sabbia ed in stato catatonico. L’altro, un amico, pare abbia dato il via all’aggressione assestandole ceffoni in pieno volto, che infatti era tumefatto.

(servizio in aggiornamento)

Grottammare, dopo lo sparo prende a calci e pugni la fidanzata

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X