facebook rss

Pfizer, okay al premio di produzione
Via libera anche dai lavoratori

ASCOLI - Previsti incentivi ulteriori per chi sarà disponibile a lavorare di notte e chi destinerà almeno 50% del premio ai servizi di welfare

Lo stabilimento ascolano della multinazionale americana del farmaco

E’ stato sottoscritto nei giorni scorsi l’accordo per il premio di partecipazione relativo agli anni 2018 e 2019 tra la Pfizer e i sindacati Femca Cisl – Filctem Cgil – Uiltec Uil. L’importo economico stabilito come “Target” per l’anno 2018 è di 1710 euro, di 1750 euro  per il 2019 come si evidenzia in una nota diffusa dalla Femca-Cisl. Il premio individuale potrá essere incrementato del 10% ai lavoratori che decideranno di destinare ai servizi di Welfare un importo pari o superiore del 50% del premio spettante. Per il personale notturno, inoltre, sempre il premio individuale sarà incrementato del 20% per coloro che garantiranno almeno 6 settimane di turno notturno (30 giorni di lavoro effettivo), 30% per coloro che operano regolarmente su ciclo continuo di 3 turni e garantiranno almeno 10 settimane di turno notturno ( 50 giorni di lavoro effettivo).  «La Femca Cisl Marche -fa notare il sidnacato- esprime la sua soddisfazione per aver colto le opportunità di crescita e miglioramento produttivo, occupazionale e di sicurezza sul lavoro. Traguardi raggiungibili solo tramite relazioni industriali serie e finalizzate al raggiungimento di obiettivi chiari e condivisi, in un percorso che ci vedrà agenti negoziali nel quotidiano». L’accordo è stato poi ratificato anche dai lavoratori nell’assemblea svoltasi il 13 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X