facebook rss

Polo scolastico di via Ferri,
si punta ai finanziamenti
della Regione Marche

SAN BENEDETTO - I due progetti approvati riguardano la ristrutturazione con adeguamento sismico ed efficientamento energetico di palestra e spogliatoi, del plesso comprendente la secondaria inferiore “Manzoni” e il polo dell’infanzia

La giunta comunale ha dato il via libera alla riqualificazione del polo scolastico di via Ferri che ambisce ad ottenere i finanziamenti del Piano regionale triennale dell’edilizia scolastica. I due progetti approvati riguardano, nello specifico, la ristrutturazione con adeguamento sismico ed efficientamento energetico sia di palestra e spogliatoi (valore, 400.000 euro) sia del plesso comprendente la secondaria inferiore “Manzoni”  e il polo dell’infanzia (costo stimato, 1.800.000 euro); si inseriscono perfettamente nelle finalità previste dalla Regione nella redazione del Piano triennale.
La scelta dell’Amministrazione è caduta sugli edifici scolastici di via Ferri anche in relazione alla necessità di inserire nella richiesta progettazioni in stato avanzato, visto che quel complesso edilizio già nel recente passato erano stato oggetto di interventi e valutazioni.

Il polo scolastico di via Ferri

Poiché il bando prevede che una quota del costo dei progetti sia a carico dei Comuni richiedenti, l’Amministrazione ha individuato, quale sua parte di finanziamento, la somma di  circa 183.000 euro come impegno a realizzare interventi di efficientamento energetico in entrambi i plessi finanziati, per la restante quota, con l’incentivo del cosiddetto “Conto Termico” del GSE .
Ora la Regione Marche dovrà redigere una graduatoria su base triennale degli interventi ammessi sulla base dei punteggi assegnati inviandola al Ministero per l’indicazione delle risorse disponibili su scala nazionale e ripartizione regionale.
Nel frattempo, l’Amministrazione Comunale si è premunita per arrivare comunque all’obiettivo riattivando un beneficio, previsto dal cosiddetto “Fondo Kyoto”, per l’assunzione di un mutuo a condizioni agevolate dalla Cassa Depositi e Prestiti e già iscritto a bilancio per il 2019.
E sempre in materia di edilizia scolastica, va evidenziato lo stanziamento per questo 2018 di ulteriori 40.000 euro con i quali si finanzierà, tra le altre cose,  l’intervento per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi nella scuola primaria di via Alfortville.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X