facebook rss

Recuperati tra gli scogli i corpi
dei due ragazzi dispersi in mare

ANCONA - I corpi di John e Kennedy sono stati scovati poco dopo le 9 dai sommozzatori dei vigili del fuoco, coordinati nelle operazioni dalla Capitaneria di porto. Non sarà disposta l'autopsia

Ritrovati senza vita i due ragazzi nigeriani scomparsi ieri pomeriggio tra le onde del mare di Torrette. Il rinvenimento dei corpi è avvenuto pochi minuti fa, attorno alle 9, all’altezza della scogliera dove ieri c’era stato l’ultimo avvistamento. Ad operare, i sommozzatori dei vigili del fuoco e la Capitaneria di porto. Le salme stanno per essere traghettate al molo 1 del porto per poi finire all’obitorio di Torrette, a disposizione del pm Rosario Lioniello. 

Il primo esame  del medico legale, eseguito in mattinata sulle salme, avrebbe confermato la morte per annegamento dei due giovani a seguito di un trauma cranico . Sul capo presenterebbero infatti delle ferite provocate con ogni probabilità conseguenza della loro caduta sugli scogli. Sembra che i due ragazzi non sapessero nuotare. Il magistrato ha ritenuto di non dover disporre l’autopsia.

(servizio in aggiornamento)

Fanno il bagno e non riemergono: due dispersi a Torrette Ricerche ancora senza esito (Video)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X