facebook rss

Samb, il dg Andrea Gianni:
«Vogliamo migliorarci ancora»

SERIE B - «Abbiamo diverse alternative per ogni ruolo, siamo riusciti a mettere in difficoltà mister Magi nelle scelte. Il mercato è chiuso e stiamo solo vedendo se qualche giovane ha voglia di andare a giocare di più da qualche altra parte»

di Benedetto Marinangeli

«Due mesi di duro lavoro che sono serviti  per conoscersi bene, costruendo così un gruppo coeso tra staff tecnico e squadra». Il diggi della Samb, Andrea Gianni, analizza così questa prima fase della stagione. «Tutto – aggiunge – è iniziato nel migliore dei modi con la giusta alchimia tra le varie componenti in modo che la Samb possa crescere in tutte le sue sfaccettature».

Il dg Andrea Gianni (Foto Cicchini)

Avvocato, quali sono le differenze rispetto allo scorso anno?

«Ogni professionista ha il suo modo di lavorare. Magi cura ogni aspetto, dal modo di giocare fino al benchè minimo dettaglio. Ha un approccio diretto con il calciatore sia nello spogliatoio che in campo. Un giocatore quando è bene indirizzato poi si esprime sempre al massimo».

La squadra ha bisogno di altri aggiustamenti?

«La Samb è completa in ogni reparto. In ogni ruolo abbiamo diverse alternative, riuscendo nell’ intento di mettere in difficoltà mister Magi nelle scelte».

Quindi mercato chiuso in anticipo.

«Certo, anche perché lo aveva annunciato già il presidente Fedeli. Stiamo solo vedendo se qualche giovane in organico ha voglia di andare a giocare di più in qualche altra società per mettersi in mostra».

Crede che il girone della Samb possa cambiare?

«Secondo me sarà quello dello scorso anno con in più la Ternana ma con il punto interrogativo. Penso, però, che il 7 settembre gli umbri saranno riammessi in Serie B. Non resta che attendere».

Il patron Franco Fedeli (Foto Cicchini)

Dopo il terzo posto dello scorso anno cosa si aspetta dal prossimo campionato?

«Non mi sono mai sbilanciato in tal senso. Ma da quattro anni che la famiglia Fedeli è a San Benedetto i risultati sono sempre arrivati. Ce la metteremo tutta per continuare su questa strada. In cuore nostro speriamo di migliorarci ancora. Sappiamo che il campo sarà il giudice insindacabile, ma da parte di tutti c’è tanta voglia di fare bene».

Avvocato, i tifosi vogliono vincere.

«Ci sono sempre vicini, supportandoci in ogni momento. Sappiamo che pretendono il massimo dalla Samb ma questa è anche la nostra volontà. Credo che solo con la giusta sintonia tra le componenti e con la dovuta unità di inte-nto si potrà fare bene».

ABBONAMENTI – Oltre trecento finora le tessere sottoscritte. Un numero esiguo rispetto alle attese. Penalizzante è senza dubbio il fatto che ancora il campionato deve essere definito nelle sue specificità e cioè gironi e calendario per i quali si dovrà attendere il prossimo 8 settembre. A San Benedetto, come al solito, si attendono gli ultimi giorni prima di sottoscrivere le tessere. Sará possibile stipulare il proprio abbonamento anche presso la sala stampa “Sabatino D’Angelo” del Riviera delle Palme. Anche quest’anno, per il terzo  consecutivo, il presidente Franco Fedeli ha deciso di mantenere invariati ed immutati i prezzi delle tessere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X