facebook rss

Programmazione
e voglia di risalire,
Audax Pagliare pronta a ripartire

CALCIO DILETTANTI - Ai nastri di partenza della Seconda Categoria. Squadra affidata a mister Massimo Teodori, un grande ritorno. Le ambizioni della società guidata dal presidente Roberto Pagnoni. Filippo Giostra. «Abbiamo ricostituito un nucleo per tentare, a piccoli passi e senza fare follie, di tornare in alto»

di Salvatore Mastropietro

Stanno scaldando i motori le società sportive dilettantistiche del territorio, tutte in procinto di iniziare i rispettivi campionati. Tra loro anche l’Audax Pagliare, nobile decaduta del panorama calcistico locale che ora milita nel girone H della Seconda Categoria dopo aver assaggiato ben altri palcoscenici, come il campionato di Eccellenza nella stagione 2012-2013.

Il campo di “Casa Santa Maria”, quartier generale dove si allena l’Audax Pagliare

La squadra è pronta a ripartire dopo l’ottimo scorso campionato, quando, dopo aver vinto i playoff, si è dovuta fermare nello spareggio-promozione contro la Monterubbianese. Ci si riproverà quest’anno, senza fretta, come sottolinea il dirigente Filippo Giostra: «Dopo la scalata di qualche anno fa, si può dire che il Pagliare era quasi sparito. Con il nuovo presidente abbiamo tenuto in vita la società. Ora l’obiettivo principale è riorganizzarsi in modo solido e abbiamo ricostituito un nucleo per tentare, a piccoli passi e senza fare follie, di tornare in alto. A capo della società c’è il presidente Roberto Pagnoni, mentre la dirigenza è composta da alcuni elementi fondamentali. Ad esempio c’è la vera anima del team, Giuseppino Cori, poi il sottoscritto e il tuttofare Enrico Esposto».

L’obiettivo, visto il piazzamento della scorsa stagione, è di stare davanti. È cambiata la guida tecnica e, dopo l’addio di Gianni Aloisi, il nuovo allenatore è Massimo Teodori, ricordato per essere stato uno degli artefici della prima grande scalata negli anni ’90 fino alla Promozione. Teodori torna con grande entusiasmo in panchina dopo una decina d’anni d’inattività. Qualche novità anche all’interno della “rosa”. Ha lasciato il Pagliare uno dei trascinatori dell’ultimo campionato come Alex Corradetti, capocannoniere del girone, passato ai “cugini” della Real Virtus. Per sostituirlo la società ha optato per il ritorno dell’attaccante Enrico Pezzoli, di nuovo a Pagliare a 34 anni e dopo tante esperienze (e gol) in categorie superiori. Tra gli altri movimenti del mercato, sono arrivati anche dei rinforzi dall’Abruzzo, complice anche la non iscrizione al campionato del Controguerra. Per il resto, si punta sul gruppo già presente, composto in parte anche da ragazzi del paese. La squadra disputerà le gare casalinghe, come di consueto, sul campo Oasi La Valle “René” e si allenerà su quello di “Casa Santa Maria”. «È il nostro gioiellino – conclude Giostra – un campo di circa 90 metri che abbiamo preso in cura e ottimo per allenarsi. Mi piace chiamarlo il nostro Pagliarello».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X