facebook rss

Samb subito ko (0-2)
Il Renate maramaldeggia
e al Riviera sono fischi per tutti

SERIE C - Tutto nel primo tempo con le reti di Gomez (29') e Piscopo (42'). Rossoblù evanescenti e incapaci di reagire. Peggio di così il campionato non poteva iniziare. Le altre partite del girone B

di Benedetto Marinangeli

Un esordio peggiore al “Riviera delle Palme” non ci poteva essere per la Samb. Rapisarda e compagni vengono sconfitti per 2-0 in casa dal Renate ma ciò che preoccupa maggiormente sono le difficoltà dei rossoblù a costruire qualcosa di pericoloso dalle parti dell’estremo difensore ospite. Una brutta Samb che cede il passo all’undici di Brevi che si è limitato a svolgere il classico compitino per portare a casa i tre punti. Samb con il 4-3-3 con il tridente composto da Russotto-Stanco-Calderini. Oscar Brevi rinforza la linea mediana per cercare di colpire con le ripartenze. La Samb prende campo e cerca di imporre il suo gioco. Il Renate si difende con ordine con i rossoblù che non si rendono mai particolarmente pericolosi dalle parti di Cincilla. Ci provano Gelonese e Bove su punizione, senza esito e al 29’ il Renate passa in vantaggio. Cross dalla destra di Simonetti con Gomez che, di testa, non dà scampo a Sala.

La Samb si getta in avanti ma senza un’idea di gioco ma al 37’ è Piscopo dal limite a sfiorare il palo. Al 41’ è Cecchini a sprecare da ottima posizione su assist di Calderini. E al 42’ il Renate raddoppia con un gran destro proprio con Piscopo che cinque minuti prima aveva fatto le prove con il gol. Il suo destro chirurgico dal limite non dà scampo a Sala. Nell’ intervallo Magi manda tutta la panchina fare riscaldamento. Al 7’ Magi sostituisce un impalpabile Bove con Gemignani, passando al 3-4-1-2 con Russotto alle spalle di Stanco e Calderini. Renate in totale controllo del match. Il tecnico rossoblù prova anche cambiare qualcosa in avanti inserendo Di Massimo al 16’ al posto di Calderini. Tre minuti dopo ci prova Russotto con una conclusione a giro, facile preda di Cincinella.

Al 26’ è Russotto  sfiorare il palo dopo un assist di Stanco. La Samb prende campo con il Renate che si difende con ordine, senza soffrire più del dovuto. Brevi inserisce Saporetti e Rada per rinforzare la linea mediana del campo e per la Samb è notte fonda. Alla mezzora Magi si gioca anche la carta Minnozzi al suo esordio in C. Al 35’ Di Massimo in percussione esterna viene messo giù in area, ma Bitonti lo ammonisce  per simulazione. La Samb ci prova ma senza idee con il Renate che si difende con ordine. Solo uno sterile possesso palla per i rossoblù e niente di più. I lombardi con la massima tranquillità controllano le sterile iniziative dei padroni dei casa. Alla fine fischi per tutti, e il coro “meritiamo di più” che si leva dalla curva nord Massimo Cioffi.

SAMB (4-3-3): Sala 5; Rapisarda 5,5 Zaffagnini 5,5 Miceli 5,5, Cecchini 5; Gelonese 5,5 Bove 5 (7’st Gemignani 6) Signori 5,5; Russotto 6 Stanco 5,5 (31’st Minnozzi sv) Calderini 5,5 (16’st Di Massimo 5,5). A disp.: Pegorin, Di Pasquale, Kernezo, Rinaldi. Demofonti, Rocchi, Islamaj, De Paoli. All.: Magi 5,5.

RENATE (3-5-2): Cincilla 6; Priola 6 Teso 6,5 Vannucci 6; Guglielmotti 6 (4’st Caccin 6) Simonetti 6 (34’st D’Alema 6) Doninelli 6 Piscopo 7 (27’st Rada sv) Frabotta 6 (27’st Saporetti sv); Gomez 7 (34’st Venitucci sv) Spagnoli 6. A disp.: Romagnoli, De Stefano, Pattarello,  Florido, Finocchio, Rossetti. All.: Brevi 6,5.

Reti: 29’pt Gomez, 42’st Piscopo.

Arbitro: Bitonti di Bologna 6 (assistenti Cavallina e Pappalardo).

Note: spettatori 3.000 circa. Ammoniti Frabotta (R) e Di Massimo (S). Angoli 7-2 per la Samb. Recupero 0’+5′.

LE ALTRE PARTITE DELLA PRIMA GIORNATA – Fermana-Virtus Verona 2-0, Gubbio-Ravenna 1-1, Vicenza-Giana Erminio 0-0, Monza-Feralpi Salò 1-0. Lunedì: Alto Adige-Teramo (ore 18). Martedì: Imolese-Albinoleffe (ore 18,30), Pordenone-Fano (ore 20,30) e Triestina-Vis Pesaro (ore 20,30). Mercoledì: Ternana-Rimini (ore 20,30).

LA FOTOGALLERY DI ALBERTO CICCHINI

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X