facebook rss

Samb, sconfitta che fa riflettere
In arrivo i derby con Teramo e Vis

SERIE C - Il passo falso casalingo con il Renate fa suonare il campanello di allarme. Squadra troppo brutta per essere vera Multa di 2.000 euro per cori contro le forze dell'ordine. Calano gli spettatori presenti al Riviera alla prima di campionato. Gli altri risultati del girone

Rapisarda in azione contro il Renate (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli 

Troppo brutta per essere vera. Questo il commento unanime sulla Samb sconfitta in casa dal Renate. Comunque, erano 10 anni che la Samb non perdeva la gara di esordio in serie C. Correva la stagione 2008-2009, ed i rossoblù, allora impegnati all’esordio sul campo del Novara, furono superati per 2-0. Sotto il profilo squisitamente tecnico-tattico, al di là di uno sterile possesso palla, Rapisarda e compagni non hanno fatto vedere granché.
Ancora una volta bocciato il giovane Bove nelle vesti di playmaker, troppo leggero e con le idee confuse. Stiamo parlando sempre di un ragazzo di 20 anni che possiede ampi margini di miglioramento ma che sta trovando parecchie difficoltà nell’adattarsi al ruolo. Ma non è stato solo Bove a deludere in questa prima uscita. L’attacco, per esempio, non si è mai reso pericoloso dinanzi all’estremo difensore lombardo che ha trascorso un pomeriggio tranquillo limitandosi ad un lavoro di ordinaria amministrazione.

Magi sconsolato (Foto Cicchini)

Stanco non è stato mai servito in modo efficace e tra i tre lì davanti, almeno ha lottato fino a quando è rimasto in campo. Deludenti le prestazioni di Calderini e Russotto da cui tutti si aspettavano decisamente qualcosa in più. Ma anche gli attaccanti devono essere serviti adeguatamente per far male alle difese avversarie e di palloni giocabili il centrocampo non ne ha proprio forniti. La difesa si è fatta cogliere impreparata sul primo gol, mentre sul secondo Sala è partito in forte ritardo sulla conclusione di Piscopo.
“L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare” diceva Gino Bartali. Assolutamente no, anche perché siamo solo alla prima giornata, ma un bel campanello d’allarme è suonato in casa Samb. Ora il calendario prevede la trasferta di Teramo ed il turno infrasettimanale con la Vis Pesaro. Due gare da cui anche la tifoseria si attende il pronto riscatto. Si sa, comunque, che le prime giornate di campionato possono sempre riservare sorprese sia in positivo che in negativo. Ma dal passo falso con il Renate, occorre trarre insegnamenti. A Magi, poi, il compito di trovare le giuste soluzioni tattiche. A Teramo potrà contare anche su Carlo Ilari, il grande ex di turno. Al rientro anche il difensore Biondi.
TIFOSI – 1.740 paganti più 1.439 abbonati, per un totale di 3.179 spettatori. Rispetto alle gare di esordio dei passati campionati, si evince un calo di presenze al “Riviera delle Palme”. Dai 12.000 con il Cosenza si è passati a questa cifra nel giro di due mesi e mezzo. Un calo netto cui ha contribuito la giornata prettamente estiva che ha convinto molte persone a restare in spiaggia invece di andare allo stadio. Ma può avere anche inciso un precampionato non particolarmente esaltante. Comunque le tremila presenze rappresentano uno zoccolo duro su cui ripartire per il futuro.
Intanto la società fa sapere che la campagna abbonamenti per la stagione 2018-19 ripartirà domani, martedì 18 settembre con i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle ore 15 alle 19, il sabato dalle 9,30 alle 13,30.
GIUDICE SPORTIVO – Duemila euro di multa alla Samb perché “propri sostenitori durante la gara intonavano cori offensivi contro le forze dell’ordine; i medesimi al termine della gara facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza senza conseguenze”. In riferimento poi all’amichevole con il Rimini, Bove è stato sanzionato con un’ammenda di 200 euro per essere stato ammonito dall’arbitro durante la gara.

LE ALTRE PARTITE DELLA PRIMA GIORNATA – Fermana-Virtus Verona 2-0, Gubbio-Ravenna 1-1, Vicenza-Giana Erminio 0-0, Monza-Feralpi Salò 1-0, Alto Adige-Teramo 1-0. Martedì: Imolese-Albinoleffe (ore 18,30), Pordenone-Fano (ore 20,30) e Triestina-Vis Pesaro (ore 20,30). Mercoledì: Ternana-Rimini (ore 20,30).

Samb subito ko (0-2) Il Renate maramaldeggia e al Riviera sono fischi per tutti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X