facebook rss

Ascoli, Rosseti: «A Foggia per riprenderci
i punti lasciati alla Cremonese»

SERIE B - L'attaccante, a corto di preparazione, sta bruciando le tappe del suo recupero dopo i forfait di Ardemagni e Beretta. Allo "Zaccheria" conta di rifarsi e magari anche di sbloccarsi: «Con Ganz mi trovo bene, era tanto che non giocavamo e credo che questo abbia inciso». I biglietti per i tifosi. Infermeria sempre affollata

Rosseti contro il Pescara lo scorso campionato allo stadio Adriatico

«La partita con la Cremonese ci ha lasciato del rammarico perché avremmo potuto ottenere i tre punti. Abbiamo avuto occasioni per vincere concedendo poco a un avversario di livello che si è reso pericoloso solo con il pallonetto neutralizzato da Perucchini. Speriamo di recuperare i due punti sabato col Foggia». Parole e musica di Lorenzo Rosseti, attaccante di scorta che contro la Cremonese ha affiancatop Ganz andando a formare una inediuta coppia d’attacco dopo i forfait di Ardemagni e Beretta. «Ganz lo conosco già dallo scorso anno e mi trovo bene con lui, era tanto che non giocavamo e credo che questo abbia inciso. Se Simone avesse giocato qualche partita in più, le occasioni avute con la Cremonese le avrebbe concretizzate. Ninkovic – aggiunge Rosseti – è un giocatore che viene dalla Serie A, è davvero forte. Il mister ci sprona molto perché anche lui da giocatore è stato attaccante. Io fisicamente sto abbastanza bene, non ho fatto la preparazione precampionato ma col tempo tornerò al pari dei miei compagni. Voglio lasciare alle spalle i problemi fisici e guardare avanti, non è stato facile venir fuori da un infortunio e poi doversi operare di nuovo. L’assenza di Ardemagni pesa, parliamo di un ottimo giocatore che ha esperienza ed è sempre pronto a darti il consiglio giusto, lo aspettiamo e ci auguriamo che torni il più presto possibile. Obiettivi? Tireremo le somme a fine stagione, siamo un gruppo nuovo e di buon livello, ce la metteremo tutta”. Chiusura sul Foggia: «In B tutti i campi sono difficili, con il campionato a 19 squadre il livello si è alzato, ma andremo allo Zaccheria per fare la nostra partita».

I tifosi bianconeri allo stadio “Zaccheria” di Foggia nella gara della passata stagione (Foto Edo)

LA SQUADRA – Lavoro in palestra ed esercitazioni sul campo il menù odierno preparato per i bianconeri da mister Vivarini e dal suo staff. Nella seconda parte della seduta pomeridiana, come sempre, partita a campo ridotto. Ancora ai box D’Elia, Valentini e Beretta e lavoro differenziato per Ngombo. Ingrosso (tallonite) e Ardemagni sono sempre all’Isokinetic di Bologna. L’attaccante la prossima settimana torna ad Ascoli per proseguire le terapie e la riabilitazione al braccio fratturato. Domani altra seduta alle ore 15 sempre al “Picchio Village”.

BIGLIETTI – Da oggi 2 ottobre sono in vendita i biglietti del settore ospiti (1.453 posti) dello stadio “Zaccheria” per Foggia-Ascoli di sabato (ore 15) al costo di 16 euro, ridotti (under 16, donne e over 65) 12 euro. Si possono acquistare online oppure, fino alle ore 19 di venerdì 5 ottobre, nei punti vendita “Vivaticket” che ad Ascoli sono quelli della biglietteria di Piazza del Popolo, Bar Borgo Chiaro di via delle Zeppelle, Bar Fuori Porta di viale Treviri, Biglietteria Ics al Battente, Brecciarol Bar a Brecciarolo, Caffè dei sogni di viale Indipendenza, Caffè Del Duca di viale Rozzi, Caffetteria Cicchetti di via delle Veroniche, Tabaccheria Asculum di Piazza Roma, Tabaccheria Tufilla di viale Vellei. La vendita è libera (no Fidelity Card-Supporter Card) ed è possibile acquistare biglietti in tutti i settori dello stadio di Foggia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X