facebook rss

“Zaccheria” stadio tabù
Ascoli sconfitto a Foggia
nove volte su nove

CALCIO - Bianconeri tornati sempre a mani vuote: dalle tre sfide di novant'anni fa in Prima Divisione alla Serie A 1991-1992, passando per tre confronti in B, uno in C e uno in Quarta Serie

I bianconeri si apprestano a rimettere la palla al centro dopo uno dei tre gol subìti a Foggia nel passato campionato (Foto Edo)

di Andrea Ferretti

L’Ascoli a Foggia non ha mai vinto e nemmeno pareggiato. Uno score da incubo quello dei bianconeri che hanno perso 9 volte su 9 segnando 2 soli gol e subendone ben 21 in tutti i campionati in cui si è trovato di fronte i rossoneri. Quello di sabato è il decimo confronto, quarto in Serie B. La prima volta fa parte della preistoria del calcio visto che si giocò 90 anni fa, il 20 gennaio 1929 in Prima Divisione. Poi, dopo due altre ravvicinate sempre in Prima Divisione (più o meno la C di oggi), Foggia e Ascoli si ritrovarono di fronte, dopo oltre vent’anni, in Quarta Serie. Trascorsero altri quattro lustri e Foggia-Ascoli si giocò in B. Poi un altro “buco” di vent’anni, e squadre di nuovo di fronte sempre in cadetteria. E l’anno dopo l’unico confronto in A. Era il Foggia più forte di sempre, quello di Zeman e del bomber Signori.

Baldini allo “Zaccheria” nell’ultimo disastroso 3-0 (Foto Edo)

Molto recente l’ultimo confronto, il 13 aprile 2018, finito con un sonoro 3-0 e uno spettacolo sugli spalti offerto dagli encomiabili tifosi del Picchio. Mister Cosmi schierò questo 3-5-2: Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti (1’st Cherubin); Mogos, Addae, Buzzegoli (1’st Kanoute), Baldini (10’st Lanni), Mignanelli; Varela, Monachello. In panchina De Santis, Florio, Martinho, De Feo, Parlati, Castellano, Clemenza, Ganz e Rosseti. Al 10’ della ripresa venne espulso il portiere Agazzi per fallo da ultimo uomo e il terzo gol lo beccò Lanni.

Ma Foggia-Ascoli è stata anche l’ultima amichevole precampionato disputata dall’Ascoli. Il 18 agosto finì 1-0 con rete di Chiaretti al 17’pt. Il 3-5-2 mandato in campo da Vivarini: Perucchini (1’st Lanni); Brosco (1’st De Santis), Padella (26’st Mengoni), Quaranta (26’st Diop); Kupisz (26’st Perpepaj), Baldini (1’st Frattesi), Zebli (26’st Parlati), Cavion (21’st Addae), D’Elia (1’st Valeau); Ganz (21’st Ardemagni), Beretta (21’st Tassi). In campo c’era Beretta che stavolta sarebbe stato di nuovo un ex (unico della sfida), ma non giocherà perché infortunato. L’attaccante ha vestito la maglia del Foggia nella passata stagione: 22 presenze e 6 gol.

SERIE A

1991-1992   1-0   Signori

SERIE B

1972-1973   1-0   Villa

1990-1991   2-1   Napoli, Signori, Cvetkovic (A)

2017-2018   3-0   Deli, Mazzeo, Loiacono

SERIE C

1998-1999   2-0   Oshadogan su rigore, Pilleddu

QUARTA SERIE

1954-1955   3-0   Bartolini, Risos, Pulcinella

PRIMA DIVISIONE

1928-1929   1-0   Giustacchini

1930-1931   3-0   Mussi, 2 Marchionneschi

1931-1932   5-1   2 Pavanello, Montanari, Marchionneschi su rigore, Baldi III su rigore, Ferranti (A)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X