Quantcast
facebook rss

Saltata la quarta panchina,
Zenga per Vecchi a Venezia

SERIE B - Alla vigilia dell'ottava giornata di andata, l'ex "uomo ragno" è il quarto allenatore che subentra. Prima di lui Castori a Carpi per Chezzi, Corini a Brescia per Suazo e Stellone a Palermo per Tedino
...

Zenga con il presidente del Venezia Tacopina (foto da Ansa.it)

Prima Chezzi e Suazo, due outsider che sono rimasti tali. Poi Tedino e infine Vecchi. Son i quattro allenatori che, alla vigilia dell’ottava giornata di andata (in questo weekend la Serie B osserva una sosta per gli impegni della Nazionale) non figuravano ad inizio stagione negli organigramma di Carpi, Brescia, Palermo e Venezia. Dopo la terza giornata sono saltate, contemporaneamente, le panchine di Carpi (il ritorno di Castori al posto dell’esordiente Chezzi) e Brescia (il ritorno di Corini al posto dell’esordiente Suazo). Dopo la quinta giornata è toccato a Tedino che a Palermo è stato rilevato da Stellone, proprio come avvenne nella parte finale della scorsa stagione. Infine è toccato a Vecchi al quale, a Venezia, è subentrato Walter Zenga. La B è un campionato difficile per antonomasia. Per gli allenatori ancora di più.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X