Quantcast
facebook rss

Dalla badante alla nonna
con nipotini: le telecamere
incastrano gli “sporcaccioni”

ASCOLI - Arrivano i primi risultati dall'attività degli "occhi elettronici" installati per prevenire l'abbandono selvaggio di rifiuti in centro storico. Si rischiano multe salatissime
...

L’immagine ripresa in rua del Macello dietro piazza del Popolo

C’è la badante che deposita i sacchetti in strada forse incurante delle norme sulla raccolta o la nonna a spasso mano nella mano con i nipoti che fa la stessa cosa. O ancora l’uomo che butta l’immondizia in strada a due passi da piazza del Popolo. Sono i primi cittadini beccati dalle sei foto-trappole installate nei punti più delicati del centro storico ad alto rischio “discarica”. In totale sono state messe 15 staffe idonee per le foto trappole che saranno ruotate senza preavviso in modo da non dare troppo “vantaggio” agli sporcaccioni. Le registrazioni poi vengono trasmesse al Comune per le opportune “indagini”. I trasgressori rischiano multe salate di diverse centinaia di euro.

La fototrappola di Corso Mazzini

Ecco le telecamere anti sporcaccioni (Foto)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X