Quantcast
facebook rss

Castori: «Colpiti da un contropiede,
poi non si è più giocato a calcio»

SERIE B - L’allenatore del Carpi ringrazia i tifosi bianconeri per l’affetto: «Abbiamo gestito male alcuni momenti. Nel complesso ho visto diversi errori, non si è visto un grande calcio»
...

di Claudio Romanucci

L’affetto è sempre quello. Il coro della Sud, il saluto dalla panchina, la sconfitta che complica il cammino del suo Carpi ma forse per lui cadere ad Ascoli fa meno male. Per il tecnico Fabrizio Castori «questa era una gara da pareggio. L’Ascoli ci ha fatto male su una ripartenza. Stendo un velo sul fatto che dopo non si è giocato. Voglio che noi adesso ragioniamo sui nostri errori, è stato impossibile riaprire la partita dalla metà della ripresa in poi».

Il tecnico biancorosso rincara la dose: «Abbiamo tenuto il campo ma ci siamo gestiti male, nel complesso ho visto parecchi errori, oggi non si è visto un grande calcio. Ringrazio i tifosi per l’affetto, qui mi trattano sempre bene». Il clima in casa ospite non è dei migliori tanto che oltre al mister nessun giocatore si è presentato in sala stampa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X