Quantcast
facebook rss

Tragedia sfiorata alla Sentina
gravissimo un 35enne
che si schianta mentre fa kitesurf

SAN BENEDETTO - E' accaduto nel primo pomeriggio a Porto d'Ascoli. Una improvvisa folata di vento ha sbattuto Matteo Mancinelli sugli scogli. Soccorso, è stato trasportato all'ospedale dal 118, ma qui i medici hanno chiesto l'intervento dell'eliambulanza per il suo trasferimento al Torrette di Ancona. "Icaro" non può però alzarsi in volo a causa delle pessime condizioni del tempo. Ha battuto la testa, è gravissimo. Poco fa è stato deciso di trasferirlo ugualmente dal "Madonna del Soccorso" al Torrette con un'ambulanza, con a bordo un rianimatore e un infermiere del 118
...

Tragedia sfiorata nella zona della Sentina, a Porto d’Ascoli. Un giovane di 35 anni, Matteo Mancinelli, è rimasto gravemente ferito dopo che un improvviso colpo di vento gli ha fatto perdere il controllo del suo kitesurf portandolo purtroppo a schiantarsi sugli scogli.

E’ accaduto poco fa proprio nella zona dove sono numerosi gli appassionati che da anni praticano questa attività. Immediati sono scattati i soccorsi. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno immediatamente allertato l’eliambulanza di “Marche Soccorso”, poi hanno stabilizzato il 35enne trasportandolo al Pronto Soccorso dell’ospedale di San Benedetto, dove è giunto in condizioni gravissime a causa dei diversi traumi riportati nel violento impatto.

Ha battuto la testa, e i medici stanno valutando per un suo trasferimento all’ospedale regionale Torrette di Ancona. Ma il problema, al momento, è che l’eliambulanza non può alzarsi in volo da Ancona a causa delle pessime condizioni atmosferiche. Dopo una serie di consulti, i medici intorno alle 17,15 hanno deciso di trasferirlo ugualmente ad Ancona con un’ambulanza che è partita dal “Madonna del Soccorso” con a bordo un medico rianimatore e un infermiere del 118.

Il kitesurf è una disciplina sportiva che consiste nel farsi trainare da un aquilone muovendosi a bordo di un surf.

La riserva Sentina, la zona dove è avvenuto il grave incidente


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X