Quantcast
facebook rss

Kupisz: «Stavolta non abbiamo
concesso nulla»
Grosso: «Regalato il gol»

SERIE B - Il tecnico scaligero: «Poco tempo per recuperare, eravamo padroni del campo». Rosseti: «Gara di sacrificio per gli attaccanti chiesta dal mister». Il polacco: «Quando gioco avanti mi sento più libero»
...

Rosseti in azione (Foto Edo)

Che botta per il Verona. La vetta solitaria era ad un tiro, ma il decollo verso la… zona A non parte dal Piceno. L’indimenticato azzurro campione del mondo Fabio Grosso, trainer dei gialloblù, è perentorio: «Abbiamo avuto poco tempo per poterla recuperare. In quel momento, quando l’Ascoli ha segnato, eravamo padroni del campo. Non abbiamo creato molto ma avevamo posto le basi per farlo. Fortunatamente si gioca subito, sono certo che torneremo in campo facendo meglio. Negli ultimi 25 metri stasera non abbiamo fatto le cose giuste, la ripresa è stata migliore del primo tempo lasciando l’Ascoli a distanza».

Kupisz in sala stampa

L’esterno polacco dell’Ascoli Kupisz plaude il gruppo «Non abbiamo concesso un tiro in porta. Per adesso non abbiamo mai vinto due gare di fila, ci dobbiamo lavorare già da domani. Rispettiamo il Benevento però dobbiamo andare giù consapevoli di prendere punti. Quando gioco avanti mi sento più libero».
Chiusura con Rosseti: «Il mister ci ha chiesto sacrificio, questo ha pesato sulle occasioni da rete che non ci sono capitate».

Cla. Ro. 

 

 

Rosseti a fine partita

Fabio Grosso davanti ai microfoni nella sala stampa del “Del Duca”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X