Quantcast
facebook rss

Bus, stop alla fermata Tiburtina
«Grave danno per i pendolari»

TRASPORTI - L'allarme lanciato dalla Uil Pensionati: «La scelta della Giunta Raggi comporterà la delocalizzazione all’autostazione sita in largo Guido Mazzoni, all'interno del "nodo Anagnina", con ripercussioni pesanti sulla raggiungibilità dei luoghi principali di Roma»
...

«I pullman interregionali, nazionali e internazionali in arrivo a Roma non fermeranno più a Tiburtina. Si tratta un grande danno per tutti i pendolari che dalle Marche e dalla provincia di Ascoli si recano per lavoro, studio o svago nella capitale». Lo rende noto l’Uilp attraverso il suo rappresentante Francesco Fabiani, particolarmente critico sulla scelta operata dalla giunta comunale guidata da Virginia Raggi.

La stazione Tiburtina di Roma

«La decisione sulla delocalizzazione dei pullman interregionali, nazionali e internazionali dalla stazione Tiburtina all’autostazione sita in largo Guido Mazzoni, porzione di area sita all’interno del “nodo Anagnina”, dove sorgerà quindi un nuovo hub destinato alla sosta onerosa e alla fermata dei mezzi adibiti a linee di trasporto pubblico. Si tratta di una penalizzazione bella e buona, infatti da questo nuovo hub, utilizzando bus o metro, occorrono qualcosa come 62 minuti per arrivare al Policlinico Tor Vergata, 41 minuti per l’Eur, 57 per arrivare in Vaticano e 44 minuti per il Palalottomatica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X