Quantcast
facebook rss

Macerie del sisma al Cosmari,
Celani chiede lumi:
«Non c’erano aziende locali?»

IL CONSIGLIERE di Forza Italia ha presentato un'interrogazione per capire se sia legittimo l'affidamento della Regione anche per le altre due province
...

Piero Celani

Macerie del sisma, dopo l’affidamento da parte della Regione dello smaltimento al Cosmari anche nelle province di Ascoli e Fermo è arrivata l’ interrogazione del consigliere di Forza Italia Piero Celani. Con decreto del 16 ottobre scorso la Regione ha infatti risolto anticipatamente il contratto con la Picenoambiente, affidando con un altro decreto del 17 ottobre lo smaltimento delle macerie delle province di Ascoli e Fermo al Cosmari. Celani chiede quindi al governatore, innanzitutto, se l’atto sia legittimo visto che il Cosmari gestisce un servizio in “housing providing” nella provincia di Macerata e poi se ritiene «che comunque, così some indicato nella norma, andavano coinvolte le aziende locali che avevano i requisiti, attraverso una procedura negoziata ad evidenza pubblica qualora fossero state più di una» anche e soprattutto «per sopperire, in parte, ai danni inferti al sistema economico produttivo».

 

Macerie al Cosmari: «Nulla di ufficiale, prima il Cda» Spiragli per i lavoratori

Rimozione delle macerie, è ufficiale: la gestione passa al Cosmari

Rimozione delle macerie del sisma, revocato l’appalto a Picenambiente

Recupero delle macerie, la Regione “stoppa” la ditta


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X