Quantcast
facebook rss

Impianti di Cagnano, ecco 400.000 euro
La voglia di sport batte il sisma

ACQUASANTA TERME - Grazie al bando "Sport e periferie" del Coni si potrà intervenire subito sugli spogliatoi lesionati dal terremoto e su altri aspetti atti a ridare slancio agli oltre 36.000 metri quadrati del complesso sito nella frazione. L'assessore Cortellesi: «Un traguardo importantissimo per tutto il territorio»
...

di Luca Capponi 

L’obiettivo primario è quello di riqualificare tutta la grande zona composta da una pista di atletica, un campo da calcio in erba, tre campi da tennis e una pista di pump truck, per un totale di 36.800 metri quadrati dall’enorme potenziale. Nell’attesa, ecco un succoso antipasto da 400.000 euro in arrivo grazie al bando “Sport e periferie” promosso dal Coni. Serviranno anzitutto per realizzare quattro spogliatoi per gli atleti e due per gli arbitri in quel di Cagnano, dove il complesso sportivo una volta fiore all’occhiello oggi versa in condizioni di degrado. Situazione peggiorata con il sisma, che ha lesionato parte degli stessi spogliatoi e che ha deviato l’attenzione su altre priorità, per un territorio notoriamente messo a dura prova negli ultimi due anni.

Ragazzi sul campo da calcio di Cagnano. Sullo sfondo gli edifici lesionati

L’Amministrazione comunale, come d’altronde la popolazione, però non molla. E qui continua a venire per praticare sport e divertirsi. Tra di loro, anche i piccoli della scuola calcio. «Questi fondi serviranno per gli interventi più urgenti, che sono appunto quelli riguardanti gli spogliatoi e per altre azioni che devono ancora essere pianificate. -spiega l’assessore allo sport Alessandro Cortellesi– I lavori da fare sono tanti, sicuramente non ci fermeremo qui perché tale opera ha un altissimo valore per la comunità, in quanto si aggiungono più servizi per la pratica dello sport non solo per Acquasanta ma anche per i comuni limitrofi come Arquata del Tronto, ad esempio. Inoltre, con degli impianti sportivi rinnovati si potrebbe generare un indotto anche economico per le attività commerciali in occasione di eventi sportivi di rilevanza nazionale o ritiri di squadre blasonate militanti nelle serie importanti. Siamo molto soddisfatti, anche perché dietro c’è stato un lavoro lungo e impeccabile».

 

Crepe nelle docce degli spogliatoi

Lesioni strutturali

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X