Quantcast
facebook rss

Start, la Filt Cgil primo sindacato
con il 35% dei consensi

ASCOLI - Il più votato è stato il segretario provinciale Angelo Lancianese: «Chiederemo la stabilizzazione degli autisti assunti a termine, attraverso un concorso, considerando che l’ultimo bandito risale al 2009. Ci batteremo con forza per un premio di risultato aziendale dato che l’ultimo erogato risale al 2012, anche in considerazione degli ottimi risultati in termini di utile che l’azienda sta collezionando. E ultimo, ma non per importanza, un miglioramento sostanziale del servizio per Roma, con corse veloci e specifiche per gli Aeroporti e per il centro città»
...

Un bus della Start

Elezioni alla Start, si impone la Cgil. Si sono svolte nelle giornate scorse le elezioni per la designazione dei rappresentanti sindacali interni con la lista della Filt Cgil che è risultata prima, con il 35,5% dei consensi, confermando la tendenza degli anni passati. La Filt ha eletto tre rappresentanti su 9 nelle persone di: Angelo Lancianese, Silvia Girardi e Andrea Mancinelli. Il più votato in assoluto è stato Angelo Lancianese, segretario generale della Filt Cgil di Ascoli. «Per noi -commenta- è una grande soddisfazione frutto del lavoro capillare fatto in questi anni dalla parte delle lavoratrici e dei lavoratori. Sappiamo che c’è ancora molto da fare e cercheremo di portare avanti alcune battaglie su cui sappiamo c’è necessità di incidere». Il sindacalista elenca le priorità: «In prima istanza -afferma- chiederemo la stabilizzazione degli autisti assunti a termine, attraverso un concorso, considerando che l’ultimo bandito risale al 2009. Ci batteremo con forza per un premio di risultato Aziendale dato che l’ultimo erogato risale al 2012, anche in considerazione degli ottimi risultati in termini di utile che l’azienda sta collezionando. E ultimo, ma non per importanza, un miglioramento sostanziale del servizio per Roma, con corse veloci e specifiche per gli Aeroporti e per il Centro Città. In considerazione anche dell’importanza strategica che ciò può avere per tutto il nostro territorio». «Siamo consapevoli -conclude- dell’importanza che la nostra azienda ha per tutto il territorio piceno per garantire i servizi di trasporto non solo interni, ma anche con altri territori. Per questo la Filt Cgil sarà sempre al lavoro per migliorare il trasporto pubblico locale della nostra Provincia e le condizioni dei lavoratori che ogni giorno con mille sforzi lo portano egregiamente avanti»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X