Quantcast
facebook rss

Atletico Azzurra Colli
e Atletico Ascoli zona playoff
Montalto, che tonfo

PROMOZIONE - Prima vera fuga del Valdichienti che approfitta anche del passo falso della squadra di Fanì costretta al pari dagli ascolani di mister Filippini che si preparano a ricevere la blasonata Maceratese al "Picchio Village". I giallorossi di Ricciotti possono solo reagire. La squadra di Mazzaferro non riesce invece ad alzare la testa
...

di Salvatore Mastropietro

Primo significato allungo in vetta alla classifica nel girone B del campionato di calcio di Promozione. La capolista Valdichienti, vincendo di misura contro l’Aurora Treia, ha approfittato dei pareggi delle due inseguitrici Futura e Altetico Azzurra Colli per portare a sette le lunghezze di vantaggio.

L’Atletico Azzurra Colli di mister Fanì non è andata oltre l’1-1 casalingo nel derby con l’Atletico Ascoli. Al vantaggio degli ascolani con Mariani ha risposto capitan Alijevic, nell’ambito di una gara sostanzialmente equilibrata con entrambe le compagini che hanno provato a vincere. Il punto raccolto ha permesso ai rossoblù di mantenere l’imbattibilità casalinga, dopo aver perso quella esterna nel turno precedente.

Ricciotti, allenatore del Montalto

L’Atletico Ascoli resta, dunque, ad una lunghezza dal secondo posto. Sono sei adesso i risultati utili consecutivi raccolti dai ragazzi di Filippini, che da diverse giornate navigano nelle acque dell’alta classifica dopo un inizio non molto positivo. Nel prossimo turno arriva al “Picchio Village” la blasonata Helvia Recina Maceratese, in una sfida che metterà di fronte rispettivamente il migliore (quello degli ascolani) e il peggiore (quello ospite) attacco del raggruppamento.

Pesante sconfitta casalinga per il Montalto (1-5 con la Palmense). Secondo disco rosso consecutivo per la squadra di mister Ricciotti, passata dall’essere una delle difese di ferro del girone al subire 8 reti in sole due giornate da avversari di bassa classifica come Sangiorgese e, appunto, Palmense. I giallorossi si ritrovano ora un punto sopra alla zona playout e sono attesi nel prossimo turno dalla trasferta di Treia sul campo dell’Aurora.

È notte fonda per l’Atletico Centobuchi, adesso fanalino di coda del girone con 8 punti. I biancocelesti continuano la striscia negativa tra le mura amiche. La sconfitta di sabato scorso contro la Sangiorgese (0-2) è la quarta consecutiva sul campo di casa. Gli uomini di Mazzaferro, subentrato a Grillo da alcune giornate, non vincono dallo scorso 29 settembre (1-0 alla Civitanovese). L’occasione per rialzarsi, però, la offre il calendario: sabato 24 novembre scontro diretto contro il Montecosaro penultimo in classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X