Quantcast
facebook rss

Esplosione sulla Salaria per Roma:
strada chiusa tutta la notte

LA TRAGEDIA - Gravi 3 dei 17 feriti, tra i deceduti anche un vigile del fuoco. Il Comune di Fara Sabina: «Le operazioni di bonifica non sono terminate, evitare gli spostamenti o effettuarli solo in caso di estrema necessità»
...

A causa della drammatica esplosione che si è verificata attorno alle 14,30 in un distributore di carburante sulla via Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio, nel Reatino, è stata decisa prima delle 19 la chiusura della strada statale Salaria che collega il Piceno con la Capitale.

Un’autocisterna di Gpl ha preso fuoco durante un travaso di carburante, poi ha coinvolto la struttura ed i soccorritori. L’ultimo bilancio è di 2 morti e 17 feriti, di cui 3 gravi. Sono stati trasportati dal 118 in diversi ospedali con ustioni e traumi.

Il bollettino del Comune di Fara Sabina  conferma la chiusura del transito ai veicoli lungo la via Salaria nel tratto tra il km 35,800 (svincolo per Passo Corese) e il km 41,2 (svincolo per Corese terra) per tutta la notte, fino a nuove disposizioni di Polizia Stradale e Anas.

«Le operazioni di soccorso e bonifica dell’area non sono ancora terminate – informa il Comune di Fara Sabina – invitiamo pertanto nuovamente la cittadinanza ad utilizzare prudenza negli spostamenti e ad effettuarli solo in caso di estrema necessità».

Cla. Ro.

Tragedia sulla Salaria prima di Roma: esplode autocisterna di Gpl, due morti tra cui un pompiere


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X