Quantcast
facebook rss

Tragedia sulla Salaria prima di Roma:
esplode autocisterna di Gpl,
due morti tra cui un pompiere

RIETI - Tragedia in un distributore in prossimità di Borgo Quinzio per l'incendio e la successiva esplosione di un camion pieno di gas liquefatto. Tra le vittime anche un civile e oltre dodici feriti
...

Foto da frame filmato del sito Vigilidelfuoco.tv

Foto da frame filmato “Chi l’ha visto?”

Tragedia sulla via Salaria che da Ascoli conduce a Roma. E’ di due e morti e una dozzina di feriti il bilancio dell’incendio e delle esplosioni in un distributore di carburanti in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti, poco distante da Passo Corese. Le vittime sono un vigile del fuoco in servizio nel distaccamento di Poggio Mirteto e un uomo che al momento dell’esplosione dell’autocisterna di Gpl si trovava nei pressi del distributore. La strada è frequentata giornalmente anche da tantissimi pendolari piceni che si recano verso la Capitale. Secondo le prime informazioni l’incendio sarebbe divampato da un’autocisterna che in quel momento stava scaricando del carburante, e che per cause ancora da accertare ha preso improvvisamente fuoco. Anche la successiva esplosione sarebbe dipesa dal fuoco dell’autoarticolato, provocando il ferimento di almeno dodici persone tra cui alcuni vigili del fuoco, giunti sul posto prima del boato dai distaccamenti di Poggio Mirteto e Montelibretti proprio per sedare le prime fiamme. Tra gli altri feriti anche alcuni soccorritori del 118 che sarebbero rimasti ustionati al volto.

(servizio in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X