Quantcast
facebook rss

Macerie, Celani contro la Regione:
«Illegale la revoca a Picenambiente»

ASCOLI - Nuovo affondo del vice presidente del Consiglio regionale sul caso dell'appalto milionario tolto alla Picenambiente: «Dopo i danni anche la beffa»
...

Smaltimento delle macerie, nuovo affondo del vice presidente del Consiglio regionale, Piero Celani, contro la Regione dopo la revoca dell’appalto ai sambenedettesi di Picenambiente e l’affidamento ai maceratesi di Cosmari. «Il territorio -accusa Celani- rischia dopo il danno del terremoto, una sciagura immane anche per il numero di vittime, anche la beffa. Perché? A causa della decisione della Regione di rimuovere la ditta locale, in barba alla normativa vigente e in particolare al decreto 189, affidando i lavori ad una azienda che non è del Piceno. Si tratta -spiega Celani- di un lavoro di 10 milioni euro che vengono tolti agli imprenditori locali, ai padroncini e all’economia. Questa cosa non è accettabile assolutamente perché qui si sta soffrendo dal punto di vista economico. Non capisco perché si fanno questi errori. Mi aspetto che la Regione torni indietro su questo provvedimento veramente inammissibile».

rp

 

Recupero delle macerie, la Regione “stoppa” la ditta

 

Rimozione delle macerie del sisma, revocato l’appalto a Picenambiente

 

Macerie del sisma al Cosmari, Celani chiede lumi: «Non c’erano aziende locali?»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X