Quantcast
facebook rss

Ascoli, i calzini rossi di Rozzi
portano ancora fortuna:
una sola sconfitta in dieci partite

SERIE B - Nel 24° anniversario della scomparsa del Presidentissimo (18 dicembre 1994) che allo stadio aveva un particolarissimo rituale scaramantico, anche venerdì contro il Brescia i bianconeri giocheranno con il "portafortuna" di Costantino sperando di allungare la serie positiva
...

L’Ascoli ha appena battuto 2-1 la Reggina. Era il 18 dicembre 2010: esultano sotto la curva sud Ciofani, Margarita e capitan Di Donato

di Bruno Ferretti

Costantino Rozzi, indimenticabile Presidentissimo dell’Ascoli del quale ricorre il 24° anniversario della scomparsa (18 dicembre 1994), nel calcio era simpaticamente scaramantico. Se le cose andavano bene cercava di ripetere, prima della partita, quanto fatto la settimana precedente. Viceversa, cambiava tutto con la speranza che potesse cambiare anche il risultato negativo. Quando andava allo stadio Costantino aveva un suo rituale, tutto particolare. Innanzitutto indossava calzini di colore rosso, sia d’estate che d’inverno, che considerava come personale portafortuna. Poi entrava negli spogliatoi a salutare e caricare la squadra e uscendo sbatteva la porta con una certa forza. Poi mangiava una bustina di “lupini” e infine, se decideva di andare in panchina, prendeva la rincorsa e saltava la pedana del salto in lungo che al “Del Duca” era situata proprio dietro le panchine. E non è escluso che il rituale scaramantico di Costantino allo stadio fosse tutto qui. Non lo sapremo mai.

Calzettoni rossi lo scorso campionato contro il Pescara (1-1): era il 21 dicembre 2017

In occasione della prossima partita con il Brescia, per ricordarlo, l’Ascoli giocherà con i calzettoni rossi. Una iniziativa originale e simpatica. La prima volta fu nella stagione 2004-2005, in occasione del decennale della scomparsa. Il presidente era Roberto Benigni. La partita (19 dicembre 2004) era Ascoli-Cesena e i bianconeri di Giampaolo e Silva si imposero per 4-0 con reti di Colacone (2), Bucchi e Biso. Poi il rito fu interrotto, per essere ripreso cinque anni dopo nel campionato 2009-2010 quando l’Ascoli sconfisse 1-0 al “Del Duca” il Padova grazie a un autogol dell’ex Soncin. Da quella volta, nella partita dell’anniversario, l’Ascoli ha sempre giocato con i calzettoni rossi, ormai diventati “simbolo” calcistico del grande Costantino. Venerdì col Brescia sarà l’undicesima volta. Il bilancio è nettamente favorevole all’Ascoli con 6 vittorie (una esterna), 2 pareggi e una sconfitta. Nel campionato di B 2010-2011 superò 2-1 la Reggina in rimonta con Lupoli e Giorgi. Quest’ultimo segnò a due minuti dalla fine e ancora oggi ricorda con grande emozione quella rete. Nel 2011-2012 l’Ascoli vinse a Crotone (1-2) grazie ai gol di Peccarisi (una rarità) e Soncin. Per i calabresi gol della bandiera di Florenzi oggi alla Roma e in Nazionale.

Nel campionato 2012-2013 l’Ascoli sconfisse 2-0 (Fosasati e Feczesin) il Brescia, proprio l’avversario di stavolta. Pareggio senza gol (0-0) nella successiva stagione 2013-2014 a Gubbio. L’Ascoli tornò a ricordare Rozzi vincendo nel campionato di C 2014-2015 contro il Santarcangelo (2-0, bis di Altinier). L’unica sconfitta risale al campionato 2015-2016: Ascoli-Novara 1-3 (Bellomo su rigore). Nel 2016-2017 fu 0-0 con il Benevento, e ancora parità (1-1, Bianchi) nel 2016-2017 contro il Pescara. Venerdì sera sarà l’undicesima partita dell’Ascoli con i calzettoni rossi che erano il portafortuna di Costantino e, a quanto pare, lo sono diventati anche della squadra. Forse mantengono il fluido magico di Rozzi che da lassù continua a dare una mano al suo amatissimo Ascoli.

2004-2005 Ascoli-Cesena 4-0 (2 Colacone, Bucchi, Biso)

2009-2010 Ascoli-Padova 1-0 (autogol Soncin)

2010-2011 Ascoli-Reggina 2-1 (Missiroli, Lupoli su rigore, Giorgi)

2011-2012 Crotone-Ascoli 1-2 (Peccarisi, Soncin, Florenzi)

2012-2013 Ascoli-Brescia 2-0 (Fossati, Feczesin)

2013-2014 Ascoli-Gubbio 0-0

2014-2015 Ascoli-Santarcangelo 2-0 (2 Altinier)

2015-2016 Ascoli-Novara 1-3 (Galabinov, Gonzalez, Bellomo su rigore, Viola)

2016-2017 Benevento-Ascoli 0-0

2017-2018 Ascoli-Pescara 1-1 (Crescenzi, Bianchi)

La curva sud del “Del Duca”in occasione della prima volta con i calzettoni rossi. Era il 19 dicembre 2004: Ascoli-Cesena 4-0


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X