Quantcast
facebook rss

Samb, ritmo da capolista
Solo il Pordenone
meglio nell’ultimo mese

SERIE C - I rossoblù sono secondi ai "ramarri" nelle ultime otto partite con 5 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. Rapisarda & C. hanno incassato solo due reti nelle ultime sei. Iniziata la prevendita per Gubbio. Celjak sempre sotto osservazione
...

di Benedetto Marinangeli 

Un mese e mezzo da grandi numeri. La Samb è seconda solo alla capolista Pordenone, nel report delle ultime otto partite. Cinque vittorie, due pareggi ed una sconfitta (immeritata a Vicenza). Senza dimenticare che Rapisarda e compagni hanno incassato solo due reti negli ultimi sei incontri. Se il campionato fosse iniziato a novembre (periodo in cui proprio ramarri e rossoblù si sono incrociati, domenica 4 novembre per la precisione) la Samb si troverebbe in seconda posizione (15 punti) alle spalle del Pordenone (a quota 17) ed in compagnia di Vis Pesaro e Triestina. Insomma un ruolino da promozione che però è servito per risalire verso le posizioni più tranquille di classifica e per guardare al futuro con rinnovato ottimismo.

Periodo di gran forma per la Samb (Foto Cicchini)

Ora, però, i rivieraschi sono chiamati a chiudere nel migliore dei modi il 2018. Dopo la trasferta di Gubbio ecco il tour de force natalizio con il derby di Santo Stefano al “Riviera” con la Fermana e la prima di ritorno a Meda contro il Renate. Insomma c’è l’opportunità per riuscire ad agganciare definitivamente la zona playoff. Ed il futuro, quello prossimo, è rappresentato dalla trasferta di Gubbio.
Una gara difficile contro una formazione che, nonostante la sconfitta di Pordenone, sotto le cure di Giuseppe Galderisi sta ritrovando la sua dimensione. L’ex tecnico della Samb stagione 2005-2006, poi sollevato dall’incarico dopo la sconfitta di Pavia, ha ridato agli umbri una certa quadratura. Ecco quindi che il match con i rossoblù rappresenta per il Gubbio un crocevia importante per il prosieguo della stagione.

Tifosi in visibilio (Foto Cicchini)

Roselli e lo staff medico stanno valutando attentamente le condizioni fisiche di Celjak. Il problema al soleo rischia seriamente di fare saltare la trasferta umbra al difensore croato che, nonostante una condizione fisica approssimativa, è subito sceso in campo diventando un punto di riferimento importante del reparto arretrato. Nel caso in cui non ce la dovesse fare ci sarà l’arretramento di Gelonese sulla linea difensiva. Atteggiamento già adottato da Roselli nel secondo tempo contro il Rimini

BIGLIETTI – Intanto è iniziata la prevendita per la gara del “Barbetti”. I tagliandi saranno acquistabili sia online sul sito vivaticket.it che nei punti vendita autorizzati e terminerà venerdì 21 dicembre alle 19. Nel giorno della gara il botteghino ospiti resterà chiuso. E’ di 10 euro il prezzo per il settore ospite (al netto delle commissioni di prevendita).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X