Quantcast
facebook rss

Manette di Natale:
spaccio di droga e stalking,
doppio arresto dei Carabinieri

ASCOLI - "Natale sicuro" e doppia operazione dell'Arma che in città fa scattare le manette ai polsi i uno spacciatore di 45 anni e Castel di Lama mettono al sicuro un ragazzo di 21 anni che non dava pace alla sua giovane convivente
...

Il tenente Cristiano Barboni comandante del Nucleo radiomobile di Ascoli, il comandante provinciale colonnello Ciro Niglio, il comandante della Compagnia di San Benedetto capitano Marco Vanni

di Andrea Ferretti

Manette di Natale, Sono quelle scattate ai polsi di un uomo di 45 anni e di un giovane di 21 che trascorreranno (almeno quello) il Capodanno nel carcere ascolano di Marino del Tronto. Il primo è stato arrestato ad Ascoli dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile. E’ stato sorpreso in flagranza di reato mentre cedeva droga (eroina) a un 47enne. Entrambi i soggetti sono conosciuti alle forze dell’ordine in quanto pregiudicati. Dopo le manette, i Carabinieri hanno proceduto alla perquisizione domiciliare rovistando all’interno dell’appartamento dove vive il 45enne. Ed è qui che sono saltate fuori diverse dosi di eroina, cocaina e hashish, tutte già pronte per essere smerciate sul mercato cittadino.

La caserma dei Carabinieri di Castel di Lama

Più delicata, invece, vista anche l’età delle persone coinvolte nella triste vicenda, quanto accaduto a Castel di Lama.

In questo caso, infatti, i Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con i colleghi di polizia giudiziaria che operano presso il Tribunale di Ascoli, hanno fermato e arrestato un ragazzo di appena 21 anni – anche lui peraltro non sconosciuto alle forze dell’ordine – con l’accusa di stalking. Ovvero una serie di reati persecutori che il giovane aveva messo in atto da tempo nei confronti della sua giovanissima convivente.

La quale, per fortuna, ha avuto il coraggio e la forza di denunciare ai Carabinieri quanto stava avvenendo. A quel punto il fascicolo presente sui tavoli della Procura della Repubblica di Ascoli si è trasformato in un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 21enne che è stato messo al sicuro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X