Quantcast
facebook rss

Festival della canzone ascolana,
c’è la fila per partecipare nel 2019

ASCOLI - A quattro mesi (27 aprile) dalla sedicesima edizione, piovono le richieste di autori e artisti che vogliono prendere parte a una kermesse che nel suo settore sta diventando leader in campo nazionale. Gabriele Brandozzi: «Sto pensando a una doppia serata, a partire dal 2020»
...

Mancano ancora quattro mesi per la finale della sedicesima edizione del “Festival della Canzone Ascolana”, ma sono già numerosi – oltre ogni aspettativa – gli autori e gli artisti che si sono attivati nel preparare brani in dialetto ascolano e prendere quindi parte all’edizione 2019. Una manifestazione che coinvolge un sempre crescente numero di appassionati, diventata una delle più importanti rassegne canore italiane. L’organizzatore, l’ascolano Gabriele Brandozzi, evidenzia anche quelli che sono gli aspetti primari e le finalità del Festival.

Gabriele Brandozzi

«Io e i miei collaboratori – dice Brandozzi – vogliamo contribuire a risvegliare la cultura delle tradizioni, riesumare ciò che era, riportare in superficie la variante linguistica del dialetto o vernacolo, i canti, le musiche, la storia dei nostri antenati. Una storia che non deve essere unicamente salvaguardata, ma implementata per favorire anche il processo di innovazione, gestendo un enorme patrimonio culturale. Ed è per questo motivo un ruolo fondamentale lo rivestono proprio le istituzioni».

Considerato il crescente numero delle richieste di partecipazione, Brandozzi, sta valutando l’idea di realizzare due serate a partire dall’edizione del 2020. La kermesse è prevista per il 27 aprile 2019, come sempre al teatro Ventidio Basso. Vi accederanno solo in dodici, tra gruppi e singoli cantanti. Poi sarà compito della commissione esaminatrice, presieduta dal direttore artistico del Festival, Giovanni Travaglini, scegliere i brani migliori. Come nelle passate edizioni, verranno premiati i primi classificati del concorso canoro e il miglior testo scelto da una giuria di giornalisti. Durante la serata verrà assegnato anche il “Premio Ivan Graziani”. Le iscrizioni si chiudono all’inizio di marzo 2019.

Festival della canzone ascolana Vince “Vasche e samba-ta” davanti a “Solidarietà” e “Mamma” (Foto)

Canzoni dialettali e popolari, fa centro la prima rassegna nazionale

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X