Quantcast
facebook rss

Esplosione in casa,
bimba dimessa dall’ospedale

CINGOLI - E' tornata nella sua abitazione a Colle San Valentino la piccola di 19 mesi rimasta ferita nello scoppio della caldaia nella sala da pranzo
...

I vigili del fuoco sul luogo dell’incidente

E’ tornata a casa oggi la bimba di 19 mesi che ieri sera era stata ferita dallo scoppio della caldaia all’interno della sua abitazione a Cingoli Macerata), nella frazione di Colle San Valentino. L’esplosione era avvenuta intorno alle 20,15. Il getto d’acqua calda originato dallo scoppio aveva investito la bambina, procurandole scottature superficiali lungo il corpo. Portata d’urgenza all’ospedale pediatrico “Salesi” di Ancona, la piccola ha passato la notte nel nosocomio. Questa mattina i medici hanno dimesso la bambina, le bruciature sono state valutate di primo grado e potrà passare il resto delle feste a casa. I Vigili del fuoco, nell’intervento di ieri, hanno messo in sicurezza la sala da pranzo dove si è originata l’esplosione, causata dal surriscaldamento di una vasca contenente acqua facente parte di un vecchio impianto non più utilizzato che era rimasta dietro il camino.

Leo.Gi.

 

Esplosione in casa, grave bimba di 19 mesi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X