Quantcast
facebook rss

Ascoli Calcio, storie di ex:
Giorgi riparte dal Teramo,
la Vis perdona Andrea Petrucci

CALCIO - Gigi si è svincolato dallo Spezia. In bianconero un grande rapporto purtroppo finito male. A Pesaro accolta la richiesta dei compagni di squadra. Mercato: Kupisz alla Cremonese, il passaggio è vicino
...

di Bruno Ferretti

Storie degli ex bianconeri in Serie C. Gigi Giorgi riparte dal Teramo, mentre la Vis Pesaro perdona e reintegra Andrea Petrucci. Dopo oltre un anno trascorso da disoccupato, sta per tornare in pista Giorgi, il centrocampista ascolano ed ex capitano bianconero svincolato dallo Spezia, la sua ultima società dopo la lunga militanza nell’Ascoli e in diverse squadra di Serie A. Giorgi giocherà nel Teramo nel girone B della Serie C, quello della Samb e della Fermana.

Gigi Giorgi con la maglia dell’Ascoli

Gli sono pervenute richieste anche da squadre di B ma, stanco di viaggiare, ha preferito il Teramo, non lontano da casa raggiungendo l’accordo con Federico, d.s. della società abruzzese. La scorsa estate si era parlato anche di un possibile ritorno dell’ex capitano in bianconero, ma è rimasta solo un’ipotesi. Cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli, Gigi Giorgi ha poi giocato 77 partite in Serie A con le maglie di Novara, Siena, Palermo, Atalanta e Cesena, quindi in B con lo Spezia dopo che era tornato ad Ascoli disputando 49 partite con 5 gol. Memorabile resta la sua rete realizzata ad Ancona il 17 aprile 2010 nel derby. L’Ancona aveva pareggiato al 90′, poi Giorgi fece gol nel recupero e l’Ascoli vinse 1-2. Al ritorno della squadra in pullman, Giorgi fu portato in trionfo dai tifosi. Era ormai un beniamino, non solo della curva sud. Una serie di infortuni lo hanno poi condizionato e, pur essendo un calciatore simbolo del Picchio, il rapporto con fra Giorgi e l’Ascoli si interruppe. Adesso, a 31 anni, riparte dal Teramo, con nuovo entusiasmo, per dimostrare tutto il suo valore. Nella classifica del girone B della Serie C il Teramo è al 13° posto con 23 punti in 20 partite, a 4 punti dalla zona playoff e a tre da quella playout.

Andrea Petrucci

La Vis Pesaro, invece, ha reintegrato l’attaccante ascolano (di Arquata) Andrea Petrucci che era stato messo fuori squadra per motivi disciplinari. La Vis aveva già deciso di restituire Petrucci al Carpi da dove era giunto in prestito. Sono stati i compagni di squadra a chiedere (e ottenere) il reintegro di Petrucci attraverso una lettera dove hanno scritto: “… oggi siamo più forti di ieri! Lo spogliatoio perdona e riabbraccia Petrucci. Siamo una grande famiglia…”. Petrucci ha giocato nelle giovanili bianconere, poi ha cambiato diverse suqadre e la scorsa estate passò dalla Fermana al Carpi in B, che poi l’ha girato in prestito alla Vis Pesaro.

Thomas Kupisz durante Perugia-Ascoli dello scorso 2 settembre al “Curi”

MERCATO – Sul fronte del mercato bianconero si rafforza la possibilità di cedere Thomas Kupisz alla Cremonese, società alla quale l’Ascoli nel mercato estivo ha ceduto il terzino rumeno Mogos e dalla quale ha prelavato Cavion che si è rivelato uno dei migliori colpi di mercato. Nel campionato in corso Kupisz (contratto fino al 2020) ha avuto poco spazio collezionando solo 6 presenze. In Italia l’esterno polacco, che oggi compie 29 anni, ha giocato col Chievo in A e poi in B con Cittadella, Brescia, Novara e Cesena. Il passaggio dall’Ascoli alla Cremonese, salvo sorprese, è considerato imminente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X