Quantcast
facebook rss

Macerie, è riapparsa la norma
che affida il compito alle Regioni

ARQUATA - Il capo della protezione civile regionale David Piccinini: «Invieremo comunicazione ufficiale al consorzio Cosmari per ripartire con le attività». Il presidente Luca Ceriscioli: «Ci sembrava davvero incomprensibile, come avevamo già dichiarato, che questa attività non venisse prorogata»
...

Stoccaggio macerie ad Arquata (foto Vagnoni)

Smaltimento delle macerie, si riparte. Dopo l’allarme lanciato ieri dal presidente della Regione, Luca Ceriscioli, è arrivata la “schiarita” normativa sotto forma di “comma” (per la precisione il numero 1131) della legge finanziaria «Una buona notizia. Recuperata in zona Cesarini. Meglio così. Pertanto tutta la gestione delle macerie continua come sino ad ora stabilito. Ci sembrava davvero incomprensibile, come avevamo già dichiarato, che questa attività non venisse prorogata», dichiara Ceriscioli. «Invieremo comunicazione ufficiale al consorzio Cosmari per ripartire con le attività», aggiunge il responsabile della Protezione Civile regionale David Piccinini chiarendo una situazione che, secondo la Regione, aveva colto di sorpresa anche il Dipartimento nazionale. «Anche sulla vicenda delle macerie del terremoto la legge di bilancio si è dimostrata raffazzonata e scritta di corsa – accusa Ceriscioli – Una norma confusa e caotica che evidentemente neanche la stessa maggioranza ha avuto modo di rileggere e ricontrollare e che dimostra come l’attuale esecutivo continui a sottovalutare le conseguenze del sisma che ci ha messo in ginocchio due anni fa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X