Quantcast
facebook rss

Castignano, stop alla striscia
Cuprense, altro successo
Mariner, nuovo allenatore

PRIMA CATEGORIA - La Real Virtus Pagliare, nonostante il rinvio del match con lo Sporting Folignano, mantiene la vetta. Per il Castignano disco rosso con l'Afc Fermo. La Cuprense cala il poker all'Usa Santa Caterina. L'Azzurra Mariner cade e cambia guida tecnica. Centobuchi, continua il momento nero
...

di Salvatore Mastropietro

A due turni dalla fine del girone d’andata, continua il grande equilibrio nel girone D del campionato di calcio di Prima Categoria. In vetta resta la Real Virtus Pagliare, sebbene sia stata costretta a non giocare nell’ultimo turno vista l’impraticabilità causa neve del campo dello Sporting Folignano. Amandola e Rapagnano continuano a inseguire gli uomini di Silvestri, ora a più uno sulla Monterubbianese, che si sta confermando come una delle squadre più in forma del raggruppamento.

Patrich Amadio, nuovo tecnico dell’Azzurra Mariner

Dopo molti risultati utili consecutivi, il Castignano ha interrotto la propria striscia positiva con una sconfitta di misura (1-0) contro l’Afc Fermo. Gli uomini di Padalino, che nel prossimo turno se la vedranno contro la Cuprense, sono ora alle porte della zona play-off. Stessa posizione anche per l’Offida, che – come la capolista – non è scesa in campo visto il rinvio della propria gara contro la Jrvs Ascoli. Il match verrà recuperato questa sera, con i rossoazzurri che hanno la ghiotta occasione di guadagnare diverse posizioni.

La classifica è corta e nelle posizioni intermedie figurano due picene. La Cuprense, dopo aver sempre navigato nelle acque basse della classifica, è riuscita ad alzarsi negli ultimi turni. Sono arrivati tre successi in quattro giornate, compreso il netto 4-0 rifilato ai fermani dell’Usa Santa Caterina nell’ultimo turno. Il Villa Sant’Antonio continua a dimostrarsi, almeno dal punto di vista dei numeri (solo 13 gol subiti), una squadra solida. Qualche punto in più, tuttavia, potrebbe sicuramente regalare un po’ di tranquillità in più.

A testimonianza dei continui alti e bassi di diverse squadre c’è la situazione dell’Azzurra Mariner. La formazione sambenedettese, dopo aver sfiorato le posizioni di alta classifica, si trova ora in zona playout, complici le due sconfitte casalinghe arrivate nelle ultime due giornate. Due passi falsi che sono risultati fatali all’allenatore Massimiliano Coccia. Al suo posto, promosso nel ruolo di primo allenatore il vice Patrich Amadio, alla prima esperienza in panchina dopo una lunga carriera da calciatore.

Il Centobuchi continua il proprio periodo nero con la sconfitta sul campo della Monterubbianese. La situazione rimane molto complicata, come quella della Jrvs Ascoli, che dopo alcune prestazioni positive vogliono provare a raccogliere punti nei prossimi turni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X