facebook rss

Mai più tragedie come a Corinaldo
L’onorevole Latini:
«Sì al ticket elettronico»

LA VICE PRESIDENTE della commissione cultura eletta nel Piceno tra le file della Lega: «Il Governo ha dato la propria disponibilità a sostituire i biglietti cartacei con quelli digitali. L'obiettivo è la maggior sicurezza e controlli più semplici da parte delle autorità»
mercoledì 9 Gennaio 2019 - Ore 20:08
Print Friendly, PDF & Email

«Sono estremamente soddisfatta che il sottosegretario alla cultura con delega allo spettacolo, Gianluca Vacca, abbia dichiarato la sua disponibilità a introdurre il biglietto digitale per i locali pubblici e le discoteche. Tragedie come quella accaduta alla “Lanterna Azzurra” di Corinaldo non devono mai più ripetersi». È quanto dichiara l’onorevole Giorgia Latini (Lega), eletta nel Piceno e oggi vice presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera, dopo il question time a un’interrogazione in materia presentata dal collega Daniele Belotti nella giornata di mercoledì 9 dicembre.

Belotti e la Latini

«I drammatici fatti dello scorso 7 dicembre -continua- hanno rivelato la prassi, molto diffusa, dell’inosservanza dei limiti di capienza dei locali che mette a rischio la sicurezza degli avventori: per scongiurare questa pratica, il Governo ha dato la propria disponibilità per sostituire i biglietti cartacei con quelli digitali in modo da poter avere, in ogni istante, un quadro preciso delle presenze dell’evento, bloccando la moltiplicazione dei tagliandi oltre la capienza e garantendo, così, maggiore sicurezza, consentendo più facili controlli da parte delle autorità. Dopo il biglietto nominale per i concerti oltre i 5.000 spettatori, introdotto nell’ultima finanziaria, il ticket digitale rappresenterebbe un altro passo avanti in termine di sicurezza per gli eventi nelle discoteche e nei locali pubblici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X