Quantcast
facebook rss

Samb, parla Zaffagnini:
«Nei momenti di difficoltà
abbiamo stretto i denti»

SERIE C - Il difensore a Vera Tv: «Abbiamo riacquistato quella fiducia che ci era venuta a mancare». Mercato: il giovane Bruni in prestito all'Avezzano. I rossoblù in visita alla scuola di Castorano. Primo allenamento per il nuovo arrivato Scalera
...

di Benedetto Marinangeli

Primo allenamento con la Samb per Giuseppe Scalera. Dopo avere espletato le visite mediche il giovane terzino pugliese si è messo subito a disposizione di Roselli. Sarà lui l’alter ego di capitan Rapisarda che è in diffida.

La Samb vive un momento positivo

Il tecnico rossoblù finalmente sta vivendo un periodo di abbondanza. A parte Zaffagnini, che sta effettuando un lavoro specifico per il suo ginocchio malandato, sono tornati al 100%  Bove, Biondi e Stanco. La Samb chiuderà la settimana di lavoro sabato con un test in famiglia.
Per quanto riguarda il mercato, dopo l’operazione Scalera, il diesse Pietro Fusco sta cercando gli elementi necessari per rinforzare l’organico a disposizione di Roselli. Da segnalare lo stop alla trattativa per il difensore centrale Lugi Carillo del Brescia che non vuole scendere in serie C.
Su Torromino si è inserito anche il Pisa mentre in ballo ci sono sempre Piu e Bianchimano. Il giovane attaccante classe ’99 Mattia Bruni è rientrato dal prestito all’Arzachena. Con il club sardo ha totalizzato otto presenze ed ora la Samb lo girerà in D all’ Avezzano dove potrà mettere in mostra tutto il suo valore.

Andrea Zaffagnini

PARLA ZAFFAGNINI – Ai microfoni di “Vera Tv” è intervenuto il difensore ex Albinoleffe. «È stato un girone d’andata – ha detto Zaffagnini – dai sentimenti contrastanti. All’inizio ci abbiamo messo un po’ a carburare per mille ragioni che neanche noi sappiamo. Ci siamo ritrovati in fondo e in ultima posizione poi è difficile riemergere, ma siamo stati bravi a ritrovarci. Abbiamo stretto i denti quando c’era da soffrire, riuscendo così a dare continuità ai nostri risultati. Con il 3-5-2 siamo più coperti e tutti riescono a dare il massimo. Non dico che prima eravamo scarsi e ora siamo forti – ha aggiunto – ma man mano abbiamo riacquistato quella fiducia che era venuta a mancare e che nel calcio è fondamentale. Questo è un gruppo è forte, ma non riuscivamo a dimostrarlo. La maglia della Samb pesa, giocare in uno stadio come il “Riviera” è incredibile e probabilmente all’inizio della stagione è stata pagata la crisi di risultati».

LA SAMB NELLE SCUOLE – Nella mattinata odierna, su iniziativa dell’ufficio marketing e comunicazione, si è svolto un incontro all’interno della scuola primaria di Castorano al quale ha partecipato con grande interesse la classe quarta dell’istituto. A prendere la parola è stata la psicologa dello sport, dottoressa Alessandra Mosca, che ha illustrato ai ragazzi entusiasti il progetto “Il calcio nelle ore di lezione”. Presente anche l’allenatore della Berretti, Luca Campanile, e il sindaco di Castorano, Daniel Claudio Ficcadenti. I rappresentanti della Samb hanno consegnato ai dirigenti scolastici circa 100 tagliandi omaggio per permettere ai piccoli studenti e tifosi rossoblù di assistere sabato 19 gennaio (ore 18,30) alla gara Samb-Teramo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X