facebook rss

Serie di malori agli allenamenti:
baby calciatori intossicati dal monossido

MATELICA - Ricoverati all'ospedale di Fabriano e al "Salesi" di Ancona i ragazzini del Matelica, l'ipotesi è che ci sia stato un guasto alla caldaia

Piccoli calciatori del Matelica (Macerata) in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. L’ipotesi è che ci sia stato un problema alla caldaia che riscalda gli spogliatoi. I ragazzini di una delle squadre giovanili del Matelica, tutti del 2006, ieri erano andati a fare allenamento.

Sarebbero undici i piccoli calciatori rimasti intossicati a causa del monossido di carbonio. Alcuni di loro si sarebbero sentiti male già nello spogliatoio, altri dopo esservi usciti. Avevano cefalea, vertigini, sonnolenza, perdita di coscienza.

Dieci di loro sono stati portati all’ospedale di Fabriano e nella notte sono stati sottoposti alla camera iperbarica di Fano. L’undicesimo calciatore è stato portato al Salesi di Ancona. Oltre alla società, anche il Comune di Matelica, proprietario della struttura, si sta interessando dell’accaduto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X