facebook rss

Dramma della solitudine,
clochard 48enne stroncato dal freddo

ASCOLI - L'uomo, di origine polacca, è stato trovato senza vita nel giaciglio che si era costruito sotto la spalletta del marciapiede in via Trebbiani. La tragedia si è consumata a pochi passi dal centro storico. Le bassissime temperature della notte non gli hanno dato scampo. Sul posto i Carabinieri
sabato 12 Gennaio 2019 - Ore 22:30
Print Friendly, PDF & Email

Il marciapiede di via Trebbiani sotto al quale il polacco si era costruito il rifugio

Dramma della solitudine e della povertà ad Ascoli. Un uomo di 48 anni di origine polacca, R.R.M., è stato trovato morto in una baracca situata sulla spalletta del fiume Tronto, appena sotto il marciapiede di via Elisabetta Trebbiani, la strada che da San Pietro Martire conduce al ponte romano di Borgo Solestà.

E’ lì, a pochi passi dal centro storico, che il clochard aveva trovato rifugio, costruendosi un giaciglio di fortuna fatto di lamiere, cartoni e teli di plastica per trascorrere la notte. Ma le bassissime temperature di questi giorni non gli hanno dati scampo e lo hanno ucciso. E’ stato ritrovato senza vita ed è stato inutile l’intervento dei sanitari del 118. Sul posto anche i Carabinieri di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X