Quantcast
facebook rss

La Samb ufficializza
lo scambio Gemignani-Fissore

SERIE C - Il terzino va in Piemonte, mentre il centrale ora è rossoblù: operazione chiusa con la formula del prestito secco. Pausa di riflessione per il diesse Fusco che cerca sempre una punta. Test in famiglia per chiudere la settimana di allenamenti. Rapisarda e Caccetta alla scuola calcio di Acquaviva
...

Gemignani al “Riviera” contro la Feralpi Salò (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

Ora è ufficiale. E’ stato definito lo scambio di prestiti tra Samb e Alessandria che vede il trasferimento in rossoblù di Matteo Fissore ed il passaggio di Andrea Gemignani al club piemontese. L’ operazione è stata ratificata con la formula del prestito secco per entrambi i calciatori fino al termine di questa stagione agonistica. Con l’arrivo di Fissore e quello sempre più vicino di Luigi D’Ignazio, la società del Riviera delle Palme ha sistemato le urgenze.

Serviva un esterno che potesse sostituire Rapisarda in caso di assenza ed è arrivato Scalera. Un centrale al posto di Di Pasquale ed ecco Fissore, con D’Ignazio ecco una alternativa a Cecchini. Un lavoro importante quello del diesse Fusco se aggiungiamo gli arrivi di Caccetta e Celjak a novembre che hanno rinforzato, e di molto, l’organico a disposizione di Roselli.

Ora con la dovuta calma, il diesse rossoblù può concentrarsi sulla punta centrale. Il mercato chiuderà il 31 gennaio alle 20 e quindi c’è tutto il tempo per valutare al meglio tutta la situazione. Senza dimenticare che Stanco è completamente recuperato e già nella gara con il Teramo riprenderà il suo posto al centro dell’ attacco della Samb. E quindi è inutile andare dietro ai movimenti che si sono scatenati anche se Francesco Torromino resta sempre la ciliegina sulla torta del mercato rossoblù.

Intanto questa mattina si è conclusa la prima settimana di lavoro del 2019 per la Samb. I rossoblù, sotto gli occhi di Giorgio Roselli, hanno svolto un test in famiglia per saggiare la condizione dopo il lavoro svolto in questi giorni. La Samb tornerà in campo sabato 19 gennaio alle 18,30 contro il Teramo al Riviera delle Palme.

PROGETTO 3P – Grande entusiasmo per la visita della Samb alla scuola calcio dell’Acquaviva, che ha visto la partecipazione di capitan Rapisarda e del centrocampista Caccetta. Alla presenza del vice sindaco Luca Balletta, i piccoli calciatori hanno avuto l’occasione di ascoltare le esperienze dei loro beniamini prima di scendere in campo insieme a loro per una partitella. Poi spazio ad autografi e scambio di omaggi. L’iniziativa fa parte del progetto 3P ideato dalla LegaPro a cui la Samb ha partecipato per il secondo anno consecutivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X