Quantcast
facebook rss

Samb, in arrivo D’Ignazio
Ma ora è tempo di derby, c’è il Teramo

SERIE C - Mercato: dettagli da limare per il terzino D'Ignazio, sfuma Piu (passato alla Pistoiese) e intanto Di Pasquale vicino al rinnovo. Si avvicina la sfida con gli abruzzesi. L'ex Ascoli Giorgi: «Sarà una bellissima partita, per me è un derby, ma non sono uno troppo attaccato a queste cose». Arbitra Santori di Messina
...

Di Pasquale esulta dopo il gol al “Riviera” (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

Tarda ad arrivare da Bari la fumata bianca per l’arrivo in rossoblù di Luigi D’Ignazio. Il terzino sinistro classe ’98 di proprietà del Napoli dovrebbe arrivare a San Benedetto domani. Ci sono ancora dei piccoli dettagli burocratici da limare ma il calciatore ha espresso la volontà di vestire la maglia rossoblù. Con D’Ignazio il reparto arretrato della Samb è al completo. Sarà lui, infatti, l’alternativa a Cecchini. In casa rivierasca si inizia anche a parlare di rinnovi. Ed il primo che lo otterrà è Davide Di Pasquale. Il giovane centrale si è… immolato per la patria a Verona riportando la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, ma dimostrando di meritare la maglia da titolare quando è stato schierato da Roselli.

Il diesse Fusco

Per quanto riguarda l’attaccante, invece, la sensazione è che il diesse Fusco voglia attendere gli ultimi giorni prima di mettere a segno il colpo. Ma prima di farlo si deve liberare un posto nella lista degli over, attualmente al completo. Ma potrebbe anche propendere per un under. In tal senso Piu, trattato dalla Samb, è passato alla Pistoiese.

SQUADRA – Intanto la Samb continua ad allenarsi in vista del match con il Teramo di sabato (ore 18,30). Domani mattina test in famiglia, occasione per Roselli di valutare l’atteggiamento tattico migliore da adottare contro la formazione abruzzese. Il tecnico avrà l’imbarazzo della scelta, ma dovrà solo fare a meno dello squalificato Ilari. Al centro dell’ attacco rientrerà Stanco che affiancherà Calderini.

ARBITRO – Samb-Teramo sarà diretta da Alberto Santoro di Messina, assistenti Dell’ Università e Rabotti. Il fischietto siciliano ha già diretto la Samb in D nel 2015-2016 contro l’Avezzano. Fu una vittoria in rimonta: al gol di Di Massimo, che poi passò alla Juventus, replicarono Salvatori e Barone su rigore.

TIFOSI – E’ iniziata la prevendita per Samb-Teramo di sabato. Il botteghino della curva nord sarà aperto dalle 9 di sabato fino al termine del primo tempo. La vendita dei tagliandi per la tifoseria ospite sarà senza obbligo della “supporter card” e/o “fidelity card” e sarà attiva fino alle ore 19 di venerdì 18 gennaio. Il giorno della gara il botteghino ospiti resterà chiuso.

Giorgi ai tempi dell’Ascoli con il patron Bellini e Daniele Cacia: poi i due vennero messi alla porta

QUI TERAMO – E’ Luigi Giorgi a presentarsi dinanzi a microfoni e taccuini. «Fisicamente non ho nessun problema – dice l’ex capitano dell’Ascoli – naturalmente mi manca il campo, perché non gioco da un anno. Sto lavorando per  ritrovare il ritmo. Per quel che mi riguarda sono già a disposizione del mister, anzi spero di giocare quanto prima. Sabato c’è la Sambenedettese, sarà una bellissima partita, per me è come un derby. Ma non sono mai stato uno troppo attaccato a queste cose. Ci tengo ad esserci, sia in panchina che, eventualmente, anche in campo. Mi sono trovato subito molto bene, sia col gruppo che con l’allenatore. Ci sono ragazzi giovani che ti stanno a sentire, credo che sia un vantaggio per realtà come queste. Sto lavorando giornalmente per assimilare le idee del mister – conclude Giogi – e sono molto soddisfatto di questa prima settimana». Intanto il club abruzzese ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante Sparacello, 23 anni, dalla Virtus Francavilla, dove è andato in contropartita il centrocampista Zenuni. Il nuovo centravanti ha firmato un contratto fino al 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X