facebook rss

Tragedia a Porta Cappuccina,
si toglie la vita una giovane di 30 anni

ASCOLI - La ragazza ha deciso di farla finita impiccandosi. Il dramma si è consumato in un appartamento di via Pio Semproni, nel cuore del popoloso quartiere. Era fidanzata e nulla poteva far presagire un gesto così disperato. Inutile l'intervento del 118. Sul posto anche una Volante della Polizia

La notizia si è rapidamente diffusa in mattinata ed ha ovviamente fatto il giro della città. Non poteva essere altrimenti. E’ una tragedia immane quella che si è consumata ad Ascoli, nel popoloso quartiere di Porta Cappuccina, dove una ragazza di trent’anni si è tolta la vita impiccandosi nell’appartamento in cui abitava, in via Pio Semproni.

A lanciare l’allarme è stato chi, in quel momento, si trovava in casa e si è trovato di fronte ad una scena incredibile. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, ma pr la giovane donna purtroppo non c’era più niente da fare. Era ormai priva di vita.

Insieme al 118, è stata allertata anche la Polizia che è arrivata in via Semproni con una Volante. Ora si sta cercando di capire quali possano essere state le cause che hanno spinto la trentenne a mettere in atto un gesto così disperato. Aveva un fidanzato e i suoi familiari sono molto conosciuti, non solo nel quartuere. Ma nessuno riesce ancora a darsi una spiegazione di questa tragedia consumatasi dentro casa, in una fredda sera di  gennaio.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X