Quantcast
facebook rss

Atletico Centobuchi strappa
lo 0-0 alla Civitanovese (Le Foto)

PROMOZIONE - Al "Polisportivo" inizia con un pareggio l'avventura sulla panchina rossoblù di Pennacchietti. Miramontes e compagni non riescono a piegare la resistenza della squadra di Mazzaferro e devono accontentarsi di un punto. Prova di carattere per la formazione biancazzurra
...

L’Atletico Centobuchi sceso in campo al Polisportivo di Civitanova

di Michele Carbonari

(foto di Federico De Marco)

Altro passo falso della Civitanovese, alla prima di mister Pennacchietti sulla panchina rossoblù. Al Polisportivo, il modesto Atletico Centobuchi, terz’ultimo in classifica, resiste ai continui attacchi dei rossoblù, soprattutto con Ribichini che si mangia l’impossibile. Finisce a reti inviolate il terzo pareggio nelle ultime quattro di campionato per la Civitanovese, la quale dopo il ko di Potenza Picena torna comunque a muovere la classifica, che ora la vede condividere l’ultimo posto playoff insieme alla Maceratese.

LA CRONACA – Nel primo tempo le due squadre non imprimono un ritmo alto e ne esce un match noioso. All’8′ Miramontes crossa per Ribichini, Lattanzi respinge il colpo di testa. L’Atletico Centobuchi risponde quattro minuti dopo: Diop affonda sulla sinistra e serve Picciola che si inserisce ma sbaglia l’impatto con il pallone, facilitando la presa di Testa. Per assistere ad un’altra occasione si deve attendere il 42′ quando Ribichini crossa per l’incornata di Miramontes, che in avvitamento non centra lo specchio. Un paio di minuti i due si scambiano il favore ma il numero 9 appoggia di testa tra le mani del portiere Lattanzi. Nel mezzo, al 26′, la Civitanovese recrimina per un tocco di mano.

I rossoblù lanciano delle avvisaglie ad inizio secondo tempo: prima Miramontes non arriva sul tirocross di Ferrari e poi Ribichini, ancora di testa, spreca da due passi. Al 14′ timida reazione dell’Atletico, con Picciola che d’esterno calcia a lato. A ridosso del 20′ Escobar manca l’impatto con il pallone, di testa, mentre Ribichini sbaglia il controllo e viene chiuso in angolo, poi tenta la semirovesciata (alle stelle). Al 27′ capitan Miramontes si esibisce in un bel tiro al volo, però centrale, che quindi è facile preda di Lattanzi. Gli uomini di Mazzaferro escono dal guscio e ci provano con Piunti, che spara alta una sponda di Diop. Al 37′ addirittura tripla occasione per la Civitanovese: Lattanzi si supera sulla punizione di Miramontes, un difensore ospite respinge sulla linea una zampata di Dutto e Ribichini calcia a lato. La porta biancazzurra è proprio stregata per l’attaccante di Corridonia, al 43′ si mangia l’impossibile: la palla arriva da sinistra e lui con lo specchio spalancato svirgola e manda fuori.

CIVITANOVESE (4-2-3-1): Testa; Armellini, Marino, Dutto, Ferrari; Emiliozzi, Escobar; Miramontes, Veccia (15’st Garcia), Rodriguez (30’st Falkenstein); Ribichini. A disposizione: Lorenzetti, Carafa, Martins, Muguruza, Doda, Galdenzi, Matteo Salvati. Allenatore: Pennacchietti.

ATLETICO CENTOBUCHI (4-3-3): Lattanzi; Oddi, Coccia, Carminucci (43’pt Diarra), Caioni (36’st Felicioni); Aloisi, Calvaresi, Piunti; Picciola (50’st Piemontese), Ferranti (43’st Granito), Diop (41’st Liberati). A disposizione: Di Lorenzo, Porfiri, Mascitti. Allenatore: Mazzaferro.

Arbitro: Latuga di Pesaro (Alesi e Paci di Ascoli).

Note: spettatori 200 circa; ammoniti Diop e Ferranti. Angoli: 10-2 per la Civitanovese. Recupero 1’+6′.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X