facebook rss

E’ Cuprense show
contro la Real Virtus Pagliare,
successi per Castignano e Mariner

PRIMA CATEGORIA/IL PUNTO - Chiuso il girone d'andata. Nel girone D tonfo della squadra di Silvestri in riva all'Adriatico contro un avversario sempre più in forma. L'Offida, fermata sul pari, resta in piena zona playoff. Disco rosso per il Villa Sant'Antonio e lo Sporting Folignano. Exploit del Centobuchi, che cambia allenatore. La Jrvs di Sirocchi torna a fare punti

di Salvatore Mastropietro

Nell’ultimo weekend si è chiuso il girone d’andata nel campionato di calcio di Prima Categoria (girone D). Tempo, dunque, di fare i primi bilanci in un raggruppamento che si conferma sempre più equilibrato.

Una fase di gioco di Cuprense-Real Virtus Pagliare

Dopo aver perso la vetta la scorsa settimana, la Real Virtus Pagliare conferma il periodo no. Gli uomini di Silvestri – che in settimana recupereranno il match con lo Sporting Folignano – si sono visti rifilare una sonora sconfitta (3-0) sul campo della Cuprense e sono scivolati momentaneamente in quarta posizione. A un punto dai pagliarani si conferma l’Offida, che non è riuscita ad andare oltre il punto nel match casalingo contro l’Usa Santa Caterina (2-2). La squadra allenata da Attilio Pilone non perde da sei giornate e vuole continuare la striscia di imbattibilità nel prossimo match contro l’Afc Fermo, ancora tra le mura amiche.

Si riportano ai margini della zona play-off Castignano e Azzurra Mariner. I biancorossi, che hanno anche una gara da recuperare, hanno superato di misura lo Sporting Folignano, raccogliendo così la prima vittoria del 2019. Successo anche per i sambenedettesi (3-1 al Rapagnano), con il nuovo tecnico Amadio che fa due su due nelle prime gare della sua gestione.

Settembri, allenatore del Villa Sant’Antonio (Foto Edo)

La Cuprense, grazie al 3-0 sulla Real Virtus Pagliare, conferma ancora di aver cambiato marcia nelle ultime giornate. Su sei vittorie totali conquistate, ben 4 sono arrivate nell’ultimo mese e mezzo. Ruolino di marcia che gli uomini di Carbone vorranno confermare anche nel girone di ritorno. Continuano le difficoltà in trasferta per il Villa Sant’Antonio di Settembri, sconfitto 2-0 sul campo della Monterubbianese. Sono ben 5 le sconfitte raccolte fin qui tra le mura nemiche, a fronte di uno score casalingo totalmente opposto (5 successi e un solo disco rosso).

Perde ancora lo Sporting Folignano, che rimane così in piena zona play-out. La squadra allenata da Alfonso Paoletti non riesce a vincere sul campo di casa, dove finora sono arrivati solo 6 punti sui 16 conquistati. Weekend positivo, invece, per Centobuchi e Jrvs Ascoli. I primi hanno interrotto il digiuno di vittorie di circa tre mesi con una rotonda vittoria in trasferta contro la Grottese (0-4). A partire dalla prossima giornata, inoltre, il Centobuchi tornerà ad essere guidato in panchina da Lucio Lupi. La Jrvs Ascoli ha raccolto, invece, il secondo risultato utile del proprio campionato (1-1 a Piane di Montegiorgio), confermando l’inversione di rotta delle ultime giornate – almeno dal punto di vista delle prestazioni. Dopo numerose goleade subìte, gli ascolani sono una squadra più quadrata e proveranno a farsi valere sempre di più nella seconda parte di campionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X