facebook rss

Vende cocaina in un locale del centro
Colto in flagrante e arrestato

SAN BENEDETTO - E' accaduto in piazza Garibaldi. Un 52enne del posto è stato sorpreso sul fatto dai Carabinieri mentre cedeva una dose di droga. Le immagini di videosorveglianza hanno confermato tutto. L'uomo, un disoccupato, portava con sé 500 euro. Dopo la perquisizione a casa, rinvenuti anche i ritagli in cellophane usati per il confezionamento

Movimenti sospetti in un locale di piazza Garibaldi, scattano le manette per un 52enne sambenedettese (F.P. le iniziali) colto in flagranza di reato mentre spacciava cocaina. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 23 gennaio, con i carabinieri rivieraschi pronti a intervenire in pieno centro, dove erano state segnalate già da giorni alcune strane “manovre”.

Carabinieri in azione sul lungomare di San Benedetto

L’operazione è scattata intorno alle 17, con i militari che hanno predisposto un servizio di osservazione finalizzato a monitorare il soggetto, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, dopo essersi seduto all’interno del locale, ha atteso l’arrivo di un giovane acquirente, sedutosi allo stesso tavolo. I due hanno trascorso insieme alcuni minuti, ignari del fatto che una delle vetrate del locale permettesse ai militari di spiarne i movimenti. Dopo lo scambio di denaro e droga, proprio sul tavolino, il giovane si è allontanato frettolosamente. Ad attenderlo però c’erano i militari, che non hanno perso tempo a bloccarlo rinvenendo la dose appena acquistata per la cifra di 50 euro.
A questo punto è scattato il conseguente blocco del pusher, nel frattempo rimasto all’interno del locale, trovato in possesso della somma contante di 500 euro, denaro di cui non ha saputo giustificare la provenienza. E’ stato poi accertato che l’uomo non svolge alcuna attività lavorativa. Inevitabile la perquisizione all’abitazione di F.P., dove son stati rinvenuti numerosi ritagli in cellophane verosimilmente usati per il confezionamento dello stupefacente, e riconducibili in tutto e per tutto alla stessa fattura dell’involucro termosaldato ritrovato addosso all’acquirente.
Dinanzi ai tentativi di difesa dell’uomo, i carabinieri hanno acquisito le immagini del sistema interno di videosorveglianza del locale, che ha confermato la scena della cessione dello stupefacente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X