Quantcast
facebook rss

Samb e Monza così vicine
ma così lontane
Tredici volti nuovi in Brianza

SERIE C - Rivoluzione di Berlusconi e Galliani che hanno messo a disposizione di Brocchi una vera corazzata. Per i rossoblù solo quattro acquisti mirati. Il ds Fusco a Milano per la chiusura. Per Roselli cambi forzati
...

Su Russotto è in pressing l’Atletico Leonzio, ma la Samb ha dichiarato il giocatore incedibile (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

Solo un punto dividono Monza e Samb. Lombardi a quota 33, rossoblù a 32, entrambi nei playoff. Ma la differenza sostanziale tra i due club la fa il mercato di gennaio. Ben tredici i volti nuovi in casa Monza, una vera e propria rivoluzione con Berlusconi e Galliani che hanno messo a disposizione del tecnico Brocchi un organico di indiscusso valore. Il traguardo mai nascosto è la Serie B. Sono arrivati in tredici: Brighenti, gli ex Ascoli Chiricò e Fossati, Bearzotti, Marconi, Scaglia, il bomber Marchi, Palazzi, Anastasio, Cassaghi, Marchesi e Di Paola. Hanno lasciato il Monza: Guidetti, Cori, Jefferson, Caverza, Riva, Origlio, Barba e Iocolano.

Berlusconi e Galliani

In casa Samb invece si è lavorato in anticipo. Dal mercato degli svincolati ecco a dicembre Celjak e Caccetta mentre ad oggi ecco i giovani Fissore e D’Ignazio. Il diesse Fusco è salito a Milano per gli ultimi giorni di trattative che chiuderanno definitivamente alle ore 20 di giovedì 31 gennaio. L’ obiettivo numero uno è trovare un esterno destro difensivo under che possa coprire la fascia. I tifosi chedono anche un’alternativa a Stanco, ma per staff tecnico e dirigenza il reparto offensivo è a posto.

Nelle scorse settimane si è vociferato un interessamento di Salernitana e Catania per Rapisarda, ma il capitano non si muoverà da San Benedetto: troppo importante per lo scacchiere disegnato da Roselli. L’Atletico Leonzio allenato da Vincenzo Torrente aveva provato un abboccamento per Russotto: un pour parler rimasto tale, ma che potrebbe riprendere vela. Il fantasista romano è stato comunque dichiarato incedibile, ma… mai dire mai.

Cecchini salterà probabilmente anche la sfida del “Brianteo” (Foto Cicchini)

Intanto la Samb continua ad allenarsi in vista della sfida di sabato (14,30) al “Brianteo” dove con ogni probabilità mancherà ancora Cecchini. Il laterale sinistro, alle prese con uno stiramento del legamento collaterale mediale del ginocchio destro rimediato nella gara col Teramo, sta svolgendo un lavoro differenziato. Seguito dal fisioterapista Marco Minnucci, continuerà le terapie anche nei prossimi giorni. Saranno assenti anche gli squalificati Miceli e Rapisarda.

Roselli, quindi, di trova a fare i conti con importanti assenze, soprattutto sulle corsie esterne. Ecco, quindi, che potrebbe scoccare l’ora di D’Ignazio a sinistra, che ha già esordito negli ultimi minuti contro la Giana Erminio. Celjak, invece, occuperà di nuovo la fascia destra. In difesa sarà Fissore a prendere il posto di Miceli.

Il tecnico rossoblù sta studiando tutte le possibili opzioni per mettere in difficoltà il 4-3-1-2 di Brocchi, soprattutto sulla linea mediana. La Samb punta al 13° risultato utile consecutivo contro un Monza che però punta decisamente in alto. Nelle difficoltà, i rossoblù sono stati sempre protagonisti di ottime prove. E questo è di buon auspicio per la sfida di sabato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X