Quantcast
facebook rss

Sacchetti dei rifiuti abbandonati,
giro di vite del sindaco Fabio Polini

CASTIGNANO - Saranno ispezionati dalla Polizia Municipale per individuare i trasgressori. Il primo cittadino: «Parliamo di uomo civilizzato e progredito, ma ci sono ancora persone stolte e menefreghiste. Ricordo che si tratta di un reato penale oltre che amministrativo»
...

di Simone Corradetti

Ci risiamo. A Castignano sono stati nuovamente rinvenuti sacchetti di rifiuti abbandonati lungo le strade. Le segnalazioni giungono dalla Provinciale Ripaberardese, da Sant’Angelo e da San Venanzo. Il sindaco Fabio Polini non ha perso tempo ed ha chiesto alla Polizia Municipale di effettuare accertamenti ed eventualmente denunciare i responsabili per abbandono di rifiuti. Polini si è affidato anche ai social perchè ritiene «ritiene inaccettabili questi comportamenti che non rispettano l’ambiente e il decoro urbano».

Il sindaco Fabio Polini

L’Amministrazione comunale è stata sempre sensibile su questo fronte, tanto che ha raggiunto addirittura il 65% nella raccolta differenziata. Come “Comune riciclone” sta anche portando avanti un progetto che coinvolge le scuole elementare e media del paese.

«Abbiamo provveduto a raccogliere sacchetti di rifiuti abbandonati per strada – dice il sindaco Polini – e questa è la dimostrazione che l’uomo civilizzato e progredito, come ci vantiamo di essere, a volte in realtà è solo un uomo stolto che con il suo modo di fare menefreghista, non ha ancora capito che la propria casa sta bruciando sotto i suoi piedi. I sacchetti saranno ora ispezionati – aggiunge il primo cittadino di Castignano – e, qualora si riuscisse a individuarne i responsabili, questi saranno denunciati. Ricordo poi che l’abbandono dei rifiuti è un reato penale, oltre che amministrativo. I naviganti sono avvisati…».

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X