facebook rss

Videosorveglianza,
1,3 milioni nelle Marche:
quasi 700mila euro nel Piceno

ASCOLI - Sono i fondi stanziati dal ministero dell'Interno, Salvini: «Avevamo promesso attenzione e maggiore sicurezza alle comunità locali, il finanziamento va in questa direzione»

Per la videosorveglianza nei Comuni delle Marche sono in arrivo 1.356.214,14 euro di fondi dell’ultimo bando. «È solo un primo passo – fa sapere il Ministero dell’Interno – perché il governo ha già stanziato altri 90 milioni previsti dal decreto Sicurezza. Uno sforzo finanziario aggiuntivo che intende aumentare il numero di Comuni coinvolti in tutta Italia. L’obiettivo  è migliorare il controllo del territorio, con una particolare attenzione ai centri più piccoli». In provincia di Ancona arriveranno 22.570 euro, in quella di Ascoli Piceno 696.693,30 euro, in quella di Fermo 114.370,40 euro, in quella di Macerata 329.184 euro e in quella di Pesaro e Urbino 193.396,44 euro. «Avevamo promesso attenzione e maggiore sicurezza alle comunità locali – commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini – Il finanziamento agli impianti di videosorveglianza va in questa direzione e si aggiunge al fondo sicurezza urbana per i grandi centri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X