facebook rss

Bianconeri e bullismo:
Troiano e Rosseti
tra i banchi della media “Mattei”

CASTEL DI LAMA - I due bianconeri hanno consegnato ai giovanissimi studenti la cartolina del progetto #ABC, A come ASCOLI, B come BULLISMO, C come COMBATTIAMOLO

Troiano e Rosseti tra gli studenti della media di Castel di Lama

L’Ascoli Calcio ha fatto visita oggi ai giovanissimi studenti della scuola medias “Mattei” di Castel di Lama per parlare del tema del bullismo e del progetto #ABC, A come ASCOLI, B come BULLISMO, C come COMBATTIAMOLO. Undici classi hanno preso parte all’incontro: 225 ragazzi e ragazze che hanno avuto la possibilità di raccontare le proprie esperienze e confrontarsi con i bianconeri Troiano e Rosseti, accompagnati dalla responsabile della comunicazione Valeria Lolli. A fare gli onori di casa la dirigente scolastica Maria Vitali. Sono intervenuti Rachele che ha parlato delle regole che esistono all’interno della classe, Antonio che ha approfondito il tema del bullismo; Clara, Maria Beatriz eEloise che hanno raccontato episodi di cyberbullismo, Chiara e Leonardo che hanno chiesto ai due calciatori se in adolescenza sono mai stati vittime di episodi di bullismo.

Troiano e Rosseti hanno consegnato agli alunni la cartolina del progetto invitandoli ad assistere alla partita Ascoli-Salernitana di sabato 16 febbraio e a tutte quelle interne dell’Ascoli usufruendo della tariffa agevolata dei biglietti a 2 euro. Entro il 30 aprile tutte le scuole che hanno aderito a #ABC dovranno inviare all’Ascoli Calcio un video (girato all’interno o all’esterno della scuola) che rappresenti uno spot contro il bullismo. Vincerà la scuola il cui video avrà ottenuto il maggior numero di like sulla pagina facebook dell’Ascoli Calcio. Gli alunni vincitori trascorreranno una mattinata in compagnia dei calciatori bianconeri al “Picchio Village” o al “Del Duca”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X