facebook rss

Giornata mondiale del malato,
la Diocesi si riunisce a Monticelli

ASCOLI - Lunedì la 27esima edizione. Il vescovo presiederà l'assemblea a Monticelli, nella parrocchia dei Santi Simone e Giuda. Nel programma l'Unzione degli infermi, la recita del Rosario, la messa e una piccola processione. Presenti tutte le associazioni che operano nella sanità pubblica e privata

Il vescovo di Ascoli Giovanni D’Ercole (Foto Vagnoni)

La 27esima “Giornata Mondiale del Malato” dell’11 febbraio (lunedì) avrà luogo, a carattere mondiale, in India alla luce della gloriosa figura di Santa Teresa di Calcutta che si è spesa sempre verso i più deboli, gli emarginati e i sofferenti. La Diocesi di Ascoli la celebra a Monticelli, nella parrocchia dei Santi Simone e Giuda, il luogo più vicino all’ospedale Mazzoni, alla Casa di cura San Giuseppe e al Centro Santo Stefano. Presiederà l’assemblea il vescovo Giovanni D’Ercole. Oltre alle persone malate e disabili, saranno presenti tutte le associazioni cittadine che operano nel campo della sanità pubblica e privata. Durante la celebrazione il vescovo e i sacerdoti presenti impartiranno il sacramento dell’Unzione degli infermi. Alle ore 14,30 è prevista la recita del Santo Rosario, animata dalle diverse associazioni, a seguire la messa. Poi, come da tradizione, si svolgerà una piccola processione con i malati e disabili presenti per ricordare il pellegrinaggio alla Madonna di Lourdes.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X