facebook rss

Cambio della guardia
all’Avis comunale

MONTEPRANDONE - Il farmacista Marcello Fratini è il nuovo presidente. Subentra a Giorgio Lilla che nel nuovo direttivo resta come vice. Dopo i confortanti numeri del 2018, sono pronte per essere lanciate le campagne di sensibilizzazione del 2019, rivolte soprattutto ai giovani e agli studenti

E’ Marcello Fratini il nuovo presidente dell’Avis comunale di Monteprandone. Farmacista, 40 anni, prende il posto di Giorgio Lilla. L’avvicendamento è avvenuto nel corso della riunione del direttivo che è composto anche dallo stesso Lilla (vice presidente), Katia Rossetti (segretaria), Valentino Fares (tesoriere) e dai consiglieri Luciano Balestra, Enrico Straccia e Tonino Vannicola, Nominati anche i memnri del collegio dei revisori dei conti: Maurizio Tremaroli (presidente), Massimiliano Nepi e Sara Pasqualini.

L’Avis comunale di Monteprandone è nato nel 2011 per volere dell’Amministrazione Comunale e dell’Avis provinciale di Ascoli. Al 31 dicembre 2018 i soci sono 190, di cui 181 donatori. Il 2018 ha fatto anche segnare un piccolo record con 302 donazioni: 271 sangue intero, 30 plasmaferesi, 1 citoaferesi.

Le attività del 2019 saranno incentrate soprattutto sui giovani attraverso la campagna “Dai la precedenza alla donazione” promossa dall’Avis Regionale e rivolta a chi si accinge a conseguire la patente di guida. Ma c’è anche il progetto “Ragazzi di oggi donatori di domani” rivolto agli studenti della quinta elementare e della media di Monteprandone. La sede Avis si trova in via Manzoni, dove vengono gestite le iscrizioni degli aspiranti donatori in collaborazione con il Centro trasfusionale di San Benedetto. Sede aperta il lunedì (ore 16,30-17,30), il martedì (21,15-22,30) e il giovedì (10-11).

Il passaggio di consegne tra vecchio e nuovo presidente


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X