facebook rss

Elezioni, summit di Forza Italia
al Bar Ideal per ascoltare
assessori e i capi delle liste civiche

ASCOLI - Il commissario regionale Marcello Fiori e il senatore Andrea Cangini hanno ascoltato separatamente assessori e gli ideatori delle liste che nel 2014 contribuirono alla vittoria di Castelli

Andrea Cangini e Marcello Fiori

Una sorta di “confessionale” dove ascoltare, separatamente, i maggiorenti ascolani del centro destra, in particolare coloro che nel 2004 avevano dato vita alle liste civiche a sostegno di Castelli. Presenti al tavolo il commissario regionale di Forza Italia, Marcello Fiori e il senatore Andrea Cangini che stanno gestendo il “caso Ascoli” per evitare, dopo vent’anni, una spaccatura del centrodestra alle prese la scelta del candidato sindaco.

Avvistati in Piazza Arringo per partecipare ai colloqui individuali, esponenti di primo piano degli azzurri ascolani: dal capogruppo Alessandro Bono, all’ex assessore Valentino Tega che guida una lista con cinque eletti, alla vice sindaco Donatella Ferretti, all’assessore Luigi Lattanzi insieme al fratello Attilio, agli assessori Giovanni Silvestri e Massimiliano Brugni, all’ex delegato al commercio Massimiliano Di Micco. Avvistato fuori dal bar anche Marco Fioravanti di Fdi ma non ha partecipato all’incontro.

Che cosa si saranno detti? Da alcune indiscrezioni pare che da parte dei big azzurri sia stata ribadita la volontà di proporre un candidato di Forza Italia lavorando affinché la scelta del nome possa essere condivisa a livello locale senza ricorrere ad imposizioni romane in caso di mancato accordo ascolano. Sarebbe stata ribadita anche la volontà della Lega di proporre un candidato sindaco (come il nome di Andrea Antonini in primis). Proprio questo scenario sarebbe stato evocato come una sorta di “piano B” a cui i forzisti si starebbero preparando, anche se la prima opzione resta un candidato sindaco del partito di Berlusconi.

rp

(servizio aggiornato alle 21,59)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X