facebook rss

Forza Italia, parla Cangini:
«Non escludiamo nessuno»
In arrivo documento “anti inciucio”

ASCOLI - Il senatore azzurro spegne le polemiche degli esclusi dopo le consultazioni al Bar Ideal: «Ci saranno altri incontri. Entro dieci giorni sarà tutto chiaro»

«Non escludiamo nessuno, ci saranno altri incontri. E’ stata solo una questione di tempo e non c’è una gerarchia. Fioravanti non è stato incontrato». Sono le parole del senatore marchigiano Andrea Cangini di Forza Italia dopo le polemiche seguite alle consultazioni di venerdì mattina al Bar Ideal. In particolare era stato Simone Matteucci, nel 2014 a capo della lista “Ascoli con Castelli” ad andare su tutte le furie per il mancato invito. Cangini è anche fiducioso in una soluzione a breve della “partita” ascolana relativa alla candidatura a sindaco. «In 10 giorni sarà tutto chiaro», afferma. Intanto nell’ambiente del centro destra circola l’indiscrezione relativa alla stesura di un documento “anti inciuci” per evitare che possibili candidati del centro destra possano stringere alleanze con forze non appartenenti a questo schieramento politico. Il riferimento è a possibili ammiccamenti verso l’area del centro sinistra.

Elezioni, summit di Forza Italia al Bar Ideal per ascoltare assessori e i capi delle liste civiche

Il “confessionale” di Forza Italia rischia di spaccare il centrodestra. Matteucci furioso per il mancato invito


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X