facebook rss

Arrivano 3,8 milioni per riqualificare
l’Ospedale Mazzoni

ASCOLI - La vice presidente della Regione Marche, Anna Casini: «Ciò dimostra la volontà di non chiudere le due strutture quando sarà realizzato il nuovo ospedale di eccellenza»

L’ospedale Mazzoni di Ascoli (Foto Vagnoni)

Dopo i fondi per rifare completamente la facciata e il “cappotto” dell’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto, ora arrivano le risorse anche per il Mazzoni di Ascoli. Nell’ambito di un programma di interventi di efficientamento energetico e di prevenzione sismica in edifici pubblici e sostegno alla ripresa socio-economica delle aree colpite dal sisma, la giunta regionale ha approvato questa mattina un Piano di interventi di efficientamento energetico in edilizia sanitaria con l’assegnazione di risorse per alcune strutture sanitarie.

Tra queste, 3 milioni e 850.000 euro sono stati assegnati all’Ospedale Mazzoni di Ascoli per lavori di riqualificazione energetica. Si tratta, tra le altre cose, di andare a sistemare i vecchi infissi per ridurre gli sprechi di riscaldamento ed aumentare il comfort. «Mantenere l’efficienza delle strutture ospedaliere di Ascoli e San Benedetto – ha evidenziato la vice presidente della Regione Marche, Anna Casini – dimostra la volontà di non chiudere le due strutture quando sarà realizzato il nuovo ospedale di eccellenza».

Intanto arrivano 8 milioni per il Madonna del Soccorso ed altri 4 per il Mazzoni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X